Mancini sul caso Turchia: «Sono contrario a ogni tipo di guerra. Lo sport dovrebbe unire»

mancini italia
© foto www.imagephotoagency.it

Mancini a Rai Sport: “Le cose si possono risolvere dialogando. Finale di Champions a Istanbul? Città meravigliosa, ma…»

Roberto Mancini ha parlato ai microfono di Rai Sport del caso Turchia e della presa di posizione dei giocatori turchi sull’invasione in Siria da parte delle truppe di Erdogan. Così il ct azzurro.

UNIONE – «Sono contrario a ogni tipo di guerra, qualunque esse siano. Siamo nel 2020 e le cose si possono risolvere parlando, dialogando. Lo sport è l’unico mezzo che riesce ad avvicinare le persone e a non allontanarle. E questo devono fare gli uomini di sport, che lavorano tutti i giorni con persone di ogni etnia».

CHAMPIONS A ISTANBUL – «Posso solo dire che ci ho lavorato un anno ed è una città meravigliosa con persone meravigliose. Poi non so cosa possa succedere»