Marotta: «Caldara potenziale futuro titolare della Juventus»

marotta juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Marotta prima di Juventus – Empoli con i complimenti al neo-acquisto Caldara per la doppietta decisiva al San Paolo di Napoli e le dichiarazioni su Bonucci

Intervistato ai microfoni di Premium Sport, Giuseppe Marotta, direttore generale della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni pochi minuti prima del fischio d’inizio di Juventus – Empoli«Sarà il solito Bonucci in campo, del resto è un caso mediatico che si è chiuso. Oggi nuovo esame da affrontare, lui è sempre uno dei protagonisti, attendiamo il fischio d’inizio contro l’Empoli. Marzo e aprile sono i mesi più importanti di una stagione, sia per gli impegni ravvicinati che abbiamo sia per l’importanza di questi, dobbiamo applicarsi sempre come sappiamo fare. L’Empoli è una buona squadra, servirà grande motivazione adatta ad una capolista per poter ottenere i tre punti. Una squadra di calcio è una comunità con regole e logiche da rispettare, sono stati chiariti alcuni aspetti e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi come una buona famiglia. Il compito di una società è quello di supportare l’attività quotidiana della squadra e dell’allenatore e intervenire laddove ce ne fosse bisogno. Capita nelle dinamiche del calcio, c’è stata un’enfasi sproporzionata sul fatto. La doppietta di Caldara col Napoli? Ho avuto la possibilità di sbirciare la sua prestazione, è stata particolarmente buona: è un giovane che sta crescendo e il fatto di giocare in una squadra organizzata con Gasperini lo aiuterà per fare esperienza nell’ottica di diventare un titolare della difesa della Juventus. Siamo contenti e orgogliosi di avere fatto un grande acquisto».