Max Pezzali ironico: «I milanisti? Mi stanno molto simpatici ora»

© foto www.imagephotoagency.it

Il cantante interista, Max Pezzali, ha parlato della stagione della sua Inter, con un commento anche sul Milan

Uno degli artisti più amati da tutti gli italiani, ha scritto canzoni che sono rimaste nella memoria collettiva di tutti. Max Pezzali oltre che un grande cantante è anche un grande appassionato di calcio e tifoso dell’Inter. Intervistato in occasione del lancio del suo nuovo album alla Gazzetta dello Sport, ha parlato della sua Inter e degli eterni rivali del Milan.

Proprio sul momento dell’Inter il cantante afferma: «È la squadra più miracolosa della Serie A, alla pari con la Lazio, che è una gioiosa macchina da guerra perchè Inzaghi è riuscito a mettere i suoi nelle condizioni di non sentirsi troppo sotto pressione, ma anche con la voglia di ribaltare i pronostici che li davano in seconda fascia»

Situazione differente quella del Milan, rossoneri che ironicamente stanno simpatici al cantante, il quale non risparmia qualche critica per il mercato svolto: «Noi ci siamo avvicinati a loro vincendo la Champions e capendo un po’ del loro mondo, mentre loro si sono avvicinati a noi capendo che non basta comprare undici figurine. Anche comprando undici giocatori da 10 non è detto che arrivi a 110. Puoi anche fermarti a 30. Servono gli uomini giusti più del talento. Il Milan tira su di morale, crea empatia. In questo momento i milanisti mi sono molto simpatici». L’eliminazione dell’Italia ha deluso anche Pezzali che dice: «È il fallimento di un progetto tecnico, anche perchè di tecnico non si è visto nulla. Speriamo arrivi Ancelotti, ma da solo non può bastare». Chiude l’intervista sbilanciandosi sulla classifica finale a maggio: «Napoli, Juventus, Roma e Inter.»