Connettiti con noi

2011

Milan, Pato: “Con Allegri posso lavorare, senza essere amici”

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Alexandre Pato ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport 24, direttamente dal ritiro milanista di Dubai.
L’attaccante brasiliano ha fatto capire che il rapporto poco amichevole con Massimiliano Allegri non dovrebbe mettere in pericolo la sua permanenza in rossonero: “Il rapproto con Allegri è sicuramente di tipo professionale, abbiamo entrambi l’obiettivo di fare bene con il Milan e a me basta questo – ha dichiarato Pato – La sfera privata io la tengo da parte, voglio pensare solo al campo. Io ho avuto solo tre allenatori: Ancelotti, Leonardo e Allegri, tutti molto bravi e con tutti ho sempre avuto la voglia di vincere con il Milan, nonostante abbia avuto con loro rapporti diversi. Non ci sono problemi o tensioni con Allegri, ieri abbiamo anche fatto la partitella insieme. L’interessamento del PSG? Ho un contratto fino al 2014, di mercato non parlo e lo faccio solo con il mio procuratore: finora, l’ho fatto quando sono passato dall’Internacional al Milan. Il rapporto con Ancelotti? Io ho sempre avuto buoni rapporti con tutti gli allenatori che ho avuto, anche quando giocavo in Brasile. Il mio 2011? Sono contento di aver vinto finalmente qualcosa, per me il campionato italiano vale tanto quanto la Premier League.”