Mirabelli duro dopo Milan-Benevento: «Chiediamo scusa, ci vergogniamo per questa prova»

mirabelli milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, ha parlato dopo la sconfitta con il Benevento. Ecco le sue parole

Dura sconfitta interna per il Milan che, dopo aver pareggiato all’andata per 2-2 con il gol allo scadere di Brignoli, va incontro a un’altra figuraccia con il Benevento, regalando 3 storici punti ai sanniti. Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo del Milan, ha commentato la sconfitta a Premium Sport: «C’è solo da chiedere scusa ai tifosi per questa sconfitta. Con tutto il rispetto del Benevento, il Milan doveva fare qualcosa di diverso. Dobbiamo guardare avanti. Gattuso? Le responsabilità sono di tutti. Non contano i moduli perché certe partite le vinci solo mettendoci l’anima».

Prosegue il direttore sportivo rossonero: «Sappiamo quali sono i limiti ma anche le possibilità di questo gruppo. Ora non dobbiamo perdere la testa. Ci vergogniamo di questa prestazione, ma non dobbiamo farci prendere dallo sconforto. Abbiamo cambiato tanto in estate puntando su giocatori giovani per aprire un ciclo. Sappiamo che non possiamo cambiare tutto e in fretta perché per costruire una squadra serve tempo. Mercato? Abbiamo le idee chiare su cosa fare nel prossimo mercato. Sappiamo dove dobbiamo intervenire. Bernard? Non faccio nomi, seguiamo tutto il calcio europeo e sappiamo dove intervenire per migliorare la squadra».