«Avevano un sogno nel cuore», macabro sfottò Scudetto a Mondragone – FOTO

Iscriviti
© foto Twitter

Manichini impiccati su un ponte di Mondragone con la maglia del Napoli e la maschera di Pulcinella: ecco il macabro sfottò Scudetto ai tifosi del Napoli

E’ il momento dei festeggiamenti della Juventus e dei suoi milioni di tifosi sparsi in giro per tutta l’Italia. Gli sfottò in questo momento non mancano di certo, sopratutto sui social network, nei confronti del Napoli, mai domo e che ieri ha centrato il proprio record di punti, 88, con la possibilità di arrivare ai 91 punti della Juventus di Capello nel 2005/2006. Non solo sani sfottò, tuttavia, ma qualcuno è andato anche oltre sorpassando il limite della decenza. A Mondragone, in provincia di Caserta, sono apparsi nella notte tre manichini impiccati con la maglia del Napoli e la maschera di Pulcinella.

L’episodio accaduto in provincia di Caserta ricorda particolarmente quanto accaduto tempo fa a Roma, dove nei pressi del Colosseo vennero posizionati dei manichini con la maglia giallorossa ad opera di ultras della Lazio. Stanotte, invece, su un ponte di Mondragone, a firma ‘1897’ (data di nascita della Juve, ndr) son stati posizionati diversi manichini impiccati con la maglia del Napoli e la maschera di Pulcinella con tanto di striscione che è un chiaro riferimento al ‘coro Scudetto’ degli azzurri nelle ultime settimane: «Avevano un sogno nel cuore». Il Napoli non sarà tornato campione, certo, ma il macabro sfottò non è certo passato inosservato.