Moviola Inter – Roma, rigore per i giallorossi: quante proteste!

el shaarawy roma
© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Inter – Roma, la ventiseiesima giornata di Serie A vede a San Siro Tagliavento protagonista di una sfida delicata: le ultime e i casi spinosi

Moviola Inter – Roma: all’85’ è caos per il rigore!

Dzeko si allunga il pallone in area, Medel entra male e lo tocca facendolo cadere. Il rigore sembra netto ma le proteste dell’Inter sono per un contatto precedente perché lo stesso Dzeko va via a D’Ambrosio dopo una lotta serrata spalla a spalla che finisce con l’interista a terra. Il confine tra fallo e azione corretta è sottilissimo e non è semplice decidere, i giocatori si strattonano ma la prima impressione è che il corpo a corpo sia leale.

Moviola Inter – Roma: al 72′ poteva starci il rigore

Poteva starci invece un rigore per l’Inter poco dopo. Su azione da corner Icardi spizza in mezzo e nell’area piccola ci sono quattro giocatori dell’Inter soli senza marcatura, la palla arriva dalle parti di Eder che cade e l’azione sfuma. La caduta dell’italo-brasiliano però è dovuta a un contatto con Strootman che non pare regolare, l’olandese infatti arpiona Eder e Tagliavento stavolta poteva fischiare.

Moviola Inter – Roma: al 70′ ancora proteste nerazzurre

Quando i minuti sul cronometro sono settanta, Tagliavento è ancora una volta chiamato a dirimere un caso piuttosto spinoso. La palla rimbalza nell’area dell’Inter e c’è un corpo a corpo tra Strooman e Gagliardini, i due allargano un po’ le braccia e l’olandese contende la sfera all’ex atalantino che cade. Dal replay non pare esserci rigore, ma anche in questo caso le proteste nerazzurre sono state piuttosto timidi.

Moviola Inter – Roma: al 56′ proteste per il gol dello 0-2

Corpo a corpo tra Nainggolan e Gagliardini sul gol dello 0-2 della Roma. Niente da eccepire sull’azione straordinaria del belga ma nel momento in cui prende palla l’ex cagliaritano sembra spingere un po’ Gagliardini in uno scontro aereo. I giocatori dell’Inter hanno protestato ma non in modo veemente. Rivedendo le immagini il contrasto tra i due pare duro ma leale.

Moviola Inter – Roma: al 38′ proteste nerazzurre per un presunto rigore

Mischia in area di rigore della Roma, la palla arriva a Icardi che finisce a terra dopo un contatto con Fazio. Tagliavento lascia correre e non era una decisione semplice, anche se sembra piuttosto azzeccata rivedendo le immagini. Icardi sembra lasciarsi cadere, non ci sono gli estremi per il penalty visto che Fazio si frappone con il corpo. A velocità normale però poteva parere davvero rigore, ma va detto che Icardi non ha nemmeno polemizzato. I compagni e i tifosi si sono lasciati scappare qualche protesta.

Moviola Inter – Roma: al 6′ giallo curioso a Perisic

Moviola Inter – Roma, non una partita facile sulla carta per il signor Tagliavento. L’arbitro ha avuto il suo bel lavoro da compiere fin dai primi minuti di gioco, anzi addirittura prima del fischio di inizio. Molti tifosi infatti stanno mugugnando sui social network perché le due squadre stanno giocando entrambe con il completo di casa e in tv si riconoscono molto male, dato che sono ambedue scure. Al sesto però è arrivato il primo caso da moviola vero e proprio perché Ivan Perisic ha deciso di travestirsi da Marco Verratti: poche settimane fa l’italiano del PSG si abbassò per un retropassaggio di testa al portiere e l’arbitro dette punizione a due e cartellino giallo. Stasera Tagliavento ha sanzionato Perisic per il medesimo fallo, il croato infatti si è alzato la palla, ha palleggiato e l’ha data a Handanovic di testa. Non si può fare, quindi punizione a due dentro l’area dell’Inter e cartellino giallo per l’ex del Wolfsburg. Molte le proteste dei tifosi e dei giocatori ma il regolamento parla chiaro e proprio il precedente di Verratti aiuta.