Roma, Nainggolan e la ricetta contro il Napoli: «Testa e tranquillità. Possiamo farcela»

© foto www.imagephotoagency.it

Radja Nainggolan è pronto per Roma-Napoli, big match dell’ottava giornata, in programma sabato sera all’Olimpico

Nainggolan è uno degli elementi chiave anche della nuova Roma di Eusebio Di Francesco. Il belga, inspiegabilmente non convocato dalla sua Nazionale, gioca, davanti ai microfoni di Roma TV, la sfida contro il Napoli di Maurizio Sarri: «Sono tranquillo in vista della sfida di sabato, dovremo metterci la testa e, personalmente, lo faccio poco prima del fischio d’inizio perchè poi finisce subito dopo i 90 minuti in campo. La speranza sarà vedere uno stadio Olimpico gremito: sarà una bella partita da vedere, contro un Napoli che gioca un buon calcio. Va rispettato, ma, al tempo stesso, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e del fatto che possiamo farcela».

Il “ninja”, come lo soprannominano i tifosi della Lupa, ha parlato a margine dell’evento “A scuola di tifo” e ha rilasciato delle dichiarazioni anche su questo tema: «Oggi ho visto tante facce felici. Devo dire la verità: non tornavo a scuola da troppo tempo e, poi, non andavo nemmeno tanto bene. Fortunatamente sono diventato un calciatore, anche se ho lavorato duramente per realizzare tutto ciò. Il tema dell’incontro era il fair play: bisogna sempre rispettare l’avversario e giocare puliti in campo, mettendoci però la giusta cattiveria».