Napoli, Insigne: «Con Ancelotti sono più sereno, Allan in Nazionale? Ci spero»

Napoli, Insigne: «Con Ancelotti sono più sereno, Allan in Nazionale? Ci spero»
© foto www.imagephotoagency.it

Insigne si è detto molto più sereno da quando Ancelotti allena il Napoli e si dice felice della possibilità che Allan possa vestire la maglia azzurra

Il Napoli questa sera batte il Sassuolo in casa per 2 a 0 grazie ai gol di Adam Ounas e Lorenzo Insigne. Proprio quest’ultimo nel post partita del match del San Paolo ha parlato ai microfoni di Sky Sport ammettendo che con l’arrivo di Carlo Ancelotti sente molto di più la fiducia nelle sue qualità. «Sono più sereno, ho la fiducia del mister e dei miei compagni. Io cerco sempre di ricambiare in campo con sacrificio per la squadra e per cercare di fare gol. Ho sempre avuto questa fiducia, ma Ancelotti quest’anno mi ha messo più vicino alla porta, facendomi risparmiare un po’ di fatica in fase difensiva. Mi ha chiesto di essere deciso e cattivo sotto porta, io mi applico per fare sempre gol, ma anche se non segno l’importante è vincere. Sono più spensierato e contento per i gol. I tifosi si aspettano sempre tanto da me, io spero di ricambiarli sempre con un gol. Sto vivendo un bel periodo, spero di continuare così. Al di là delle reti, spero che il Napoli possa arrivare fino in fondo in tutte le competizioni».

Insigne ha poi commentato la possibilità che il compagno di squadra Allan possa essere convocato dalla Nazionale italiana guidata da Roberto Mancini: «Io sono contento se giocherà con noi perché un gran giocatore. Non perché gioca con me, ma ha tanta cattiveria in campo, aiuta molto. Spetta a lui decidere, spero che faccia la scelta per lui migliore».