Polemica Napoli-Juventus sui calendari, Allegri: «Cane che si morde la coda»

allegri juventus
© foto www.imagephotoagency.it

La polemica Napoli-Juventus sui calendari è come un cane che si morde la coda: lo ha detto Massimiliano Allegri, le ultime e le dichiarazioni del tecnico in conferenza stampa

Da qualche settimana è in atto una battaglia a distanza tra Napoli e Juventus sui calendari. La Juve gioca prima del Napoli anche questa domenica, così come è successo spesso di recente e come succederà sempre fino alla sosta di marzo. Massimiliano Allegri però non crede ai “favoritismi” e vuole fare da pompiere, sedando sul nascere qualsiasi accenno di polemica. In conferenza stampa infatti ha detto: «Chi gioca prima è penalizzato perché non sa cosa hanno fatto gli altri, chi gioca dopo perché ha il fiato sul collo. È come un cane che si morde la coda».

Il Napoli aveva acceso la polemica, le parole di Maurizio Sarri erano state anche commentate dalla Lega. Stando a un’analisi dei calendari (vedi SCONTRO NAPOLI JUVENTUS SUI CALENDARI: I NUMERI DANNO RAGIONE A SARRI) a metà marzo il Napoli avrà giocato un numero di partite inferiore prima della Juventus stando ai nuovi orari. Secondo Allegri non ha importanza, perché il calcio moderno impone ritmi alti e partite a tutti gli orari, il tecnico della Juve non sembra guardare a questi particolari.