Connettiti con noi

Hanno Detto

Milan, Papin: «Scudetto? Per forza. Giroud gran colpo, crea casino con Ibra»

Pubblicato

su

Jean-Pierre Papin parla del Milan e dell’arrivo di Olivier Giroud: ecco le dichiarazioni dell’ex attaccante rossonero

Jean-Pierre Papin parla del Milan a La Gazzetta dello Sport.

GIROUD«Lo ringrazio e confermo che mi ha confidato di essere per lui l’idolo calcistico. Me lo aveva confidato in Russia, con la Coppa del mondo tra le mani. Cosa può portare al Milan? Primo, i gol: Olivier sa segnare. Poi esperienza e peso: è un uomo d’area come non ce ne sono più. So che i tifosi soffrono perché tanti “9” al Milan hanno fallito di recente: forse non si trattava di veri centravanti. Giroud lo è».

GIROUD IBRAHIMOVIC«Quando hai due attaccanti così, parti da una certezza: qualcosa succederà, basta un cross per creare casino. Giroud può giocare in coppia con un’altra prima punta o da solo, supportato da due esterni larghi. Apre spazi, migliora la manovra. È un grande colpo».

SCUDETTO«Per forza, il Milan non può avere obiettivi intermedi, lotterà per il titolo. Fare strada in Champions è più complicato, è un torneo difficile, ma l’importante è giocarla e farlo con continuità».

DONNARUMMA – «È andato in un club di stelle, ma non sarà facile. La loro ossessione è la Champions. Se non vinci… Pallone d’Oro? Bisognerebbe assegnarne due, uno per l’Europeo, e in questo caso premierei Donnarumma o Jorginho, e uno per la stagione, e dico Lewandowski».

LE DICHIARAZIONI SU MILANNEWS24

Advertisement