La Lazio ci crede, Parolo: «Con la Juventus non saremo vittime»

© foto www.imagephotoagency.it

Marco Parolo in Nazionale ha scherzato su Juventus-Lazio, ma la Serie A impone di fare sul serio: le ultimissime notizie e le dichiarazioni

Juventus-Lazio si giocherà per la seconda volta dopo la Supercoppa. Marco Parolo, centrocampista laziale, ha voglia di far bene e sente che i suoi possono essere una sorpresa: «Vogliamo metterci alla prova anche in casa della Juventus. In quello stadio bisogna avere qualcosa in più per fare risultato e noi ci proveremo. Non c’è bisogno di parlare della Supercoppa Italiana, ogni partita farà storia a sé e la Juventus non ha necessità di pensare a quel match per trovare le motivazioni. Così come noi non rimaniamo aggrappati a quel successo, è stato un bel successo ma ora pensiamo ad altro».

«Ci proveremo, crediamo in noi stessi e abbiamo consapevolezza dei nostri mezzi. Il gruppo è ottimo e il lavoro di Inzaghi ci esalta. Anche con il Napoli siamo stati all’altezza ma poi gli infortuni hanno spostato gli equilibri. Non andremo a Torino a fare la parte delle vittime designate. In nazionale abbiamo scherzato un po’ tra laziali e juventini, abbiamo tirato in ballo la Supercoppa e a loro è bruciato. Vogliono sempre vincere, come è logico, ma noi siamo stati più bravi. Sabato ci riproveremo» sono le parole di Parolo riportate da Tuttosport.