Perotti nostalgia canaglia: «Roma, senza Salah è difficile»

diego perotti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Diego Perotti rimpiange l’addio di Mohamed Salah, il centravanti del Liverpool avrebbe fatto comodo ancora alla Roma. Le ultime notizie dalla Capitale

Mohamed Salah è andato a giocare al Liverpool e la Roma non è riuscita a trovare un sostituto in grado di spaccare le partite come faceva l’egiziano. Ci sta provando Diego Perotti, ma è l’attacco giallorosso a non girare. E lo stesso argentino rimpiange la partenza del compagno: «Uno come Salah è difficile da trovare, faceva molti gol e correva per tutto il campo, aveva il senso del movimento. Proviamo a far notare il meno possibile la sua assenza ma è difficile».

La Roma ha delle palesi difficoltà a andare in gol. Tira molto, ma spesso la mira è fallace, lo dicono i numeri. Da più di venti anni l’attacco giallorosso non andava così male e c’è chi dà la colpa proprio al trasferimento di Salah al Liverpool, dato che spesso l’africano risolveva quasi da solo le partite bloccate della Roma. A El Crack Deportivo Perotti ha sottolineato come siano molti i punti persi in questa stagione e per questo la Roma è un po’ indietro: «Siamo rimasti sorpresi perché pensavamo di avere delle possibilità inizialmente. Forse la stanchezza ci ha reso meno lucidi».