Petretta brilla in Champions League: l’Italia lo osserva

Iscriviti
champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Si chiama Raoul Petretta l’ultima scoperta del Basilea e l’Italia è coinvolta in prima persona: contro il Manchester United grande prova dell’esterno, recentemente chiamato in Under 21

Il Basilea ha battuto in Champions League il Manchester United e si è messo in luce tra i rossoblu un giovane italiano. Si tratta di Raoul Petretta, ventenne che nasce come terzino sinistro ma può giocare anche come esterno di centrocampo. Nel 3-4-3 di mister Wicky occupa spesso la posizione di centrocampista a sinistra e lo fa con una buona predisposizione a offendere. In campionato ha pure già trovato la via del gol dopo pochi match.

Col Manchester United è stato una spina nel fianco sinistro dei Red Devils e ha servito l’assist vincente a Lang. Nato in Germania, Petretta è figlio di genitori avellinesi (di Volturara) emigrati in Svizzera. Ha il passaporto italiano e l’Italia Under 21 lo ha convocato di recente. Dato che il movimento del calcio italiano è in completa rifondazione, non sarebbe un azzardo lanciare già in Nazionale maggiore un giovane che gioca in Champions League. Al prossimo ct l’ardua sentenza.