Primavera 1, Chievo-Cagliari 0-3: cronaca e risultato

Canzi Cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

A Caselle di Sommacampagna , la 14ª giornata del campionato Primavera 1 2019/20 tra Chievo e Cagliari: sintesi, risultato e cronaca


Chievo-Cagliari 0-3: cronaca

(dal nostro inviato Giuseppe Francesco D’Amato) – Il Chievo cade tra le proprie mura contro il Cagliari secondo in classifica. Una partita nata male e finita peggio per i ragazzi di Paolo Mandelli che pagano il gol subìto in apertura d’incontro di Carboni e l’espulsione ingenua di Salvaterra in chiusura di primo tempo.
Al 12′ il primo gol dell’incontro: sugli sviluppi di un corner Carboni è il più lesto e insacca da due passi. Il Chievo non accusa il colpo e ci prova in tutti i modi, ma al 46′ perde il terzino Salvaterra che rifila un calcione a Lombardi e viene prontamente allontanato dal direttore di gara.

Nella ripresa il Cagliari si dimostra ordinato e senza voglia di strafare. Il raddoppio dei sardi arriva poco prima del quarto d’ora con un bel sinistro da fuori di Gagliano, sul quale l’esordiente Bragantini non può nulla. Il Chievo inizia ad accusare l’inferiorità numerica e perde lucidità; i clivensi cercano una reazione disperata ma incassano il terzo gol sulla falsa riga del primo: ancora Carboni protagonista, ancora su corner dopo una dormita della difesa gialloblù. Piange la classifica del Chievo, che non vince da sei turni, Coppa Italia esclusa. Mentre il Cagliari mette in cassaforte la piazza d’onore in classifica, preceduta dall’Atalanta capolista a nove punti dai sardi.


Chievo-Cagliari 0-3: tabellino

RETI: 12′ e 78′ Carboni, 57′ Gagliano

CHIEVOVERONA: Bragantini, Farrim, Tuzzo (76’Manconi), Zuelli (66′ Demirovic), Leggero, Colley, Salvaterra, Sperti (85’Vesentini), Grubac (66’Perseu), Rovaglia (1’st Frey), Makni. All. Mandelli P.

CAGLIARI: Ciocci, Porru (78’Acella), Aly, Carboni, Kanyamuna (78’Cossu), Boccia, Marigosu (69′ Delpupo), Conti, Contini (89’Iovu), Lombardi, Gagliano. All. Canzi

AMMONITI: Sperti (C)

ESPULSI: Salvaterra (C) per gioco scorretto.