Connettiti con noi

Calciomercato

Icardi-Inter, Wanda spara altissimo per il rinnovo: c’è distanza

Pubblicato

su

icardi inter

Inter: non c’è ancora l’accordo per il rinnovo di Icardi. Distanza sulle cifre dell’ingaggio: ballano 1,5 milioni di euro

La fumata bianca sul rinnovo si annuncia ormai da un po’ di settimane, ma l’ufficialità ancora tarda ad arrivare: Mauro Icardi e l’Inter, stando alle indiscrezioni di stampa stamane, sarebbero in verità un po’ meno vicini rispetto a quanto sembra. L’ostacolo più grosso riguardante il prolungamento del capitano nerazzurro, autore del gran gol che ha permesso alla squadra di cominciare la rimonta nei confronti del Tottenham l’altro giorno, sarebbe inerente soprattutto le cifre in oggetto. Se c’è infatti accordo sulla durata del nuovo contratto dell’argentino (allungamento fino al 2023, quello attuale scade nel 2020), mancherebbe quello sull’ingaggio: da una parte la società, pronta ad offrire un aumento fino a 6,5 milioni di euro netti l’anno (oggi Icardi ne guadagna poco più di 4), dall’altra invece la moglie ed agente dell’attaccante, Wanda Nara, che ne chiederebbe almeno 8, ovvero ben 1,5 in più. Non proprio pochissimi.

Ci sarebbe invece al contrario già accordo da un po’ di settimane su un’altra cifra importante: quella dell’eventuale clausola rescissoria contenuta nel nuovo contratto. Icardi dovrebbe continuare ad avere dunque un prezzo fissato sul mercato (con ogni probabilità soltanto fuori dall’Italia però) come è già avvenuto fino a questa estate, quando è scaduta la clausola rescissoria valida per l’estero da 110 milioni di euro. La nuova però sarebbe, secondo gli ultimi gossip di mercato, leggermente più alta: 130 milioni di euro.