Ristovski avvisa la Juventus: «Vogliamo il secondo posto in Champions»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Stefan Ristovski, ex calciatore di Serie A, in vista della sfida di Champions League tra Juventus e Sporting Lisbona

Archiviata la cocente sconfitta contro la Lazio, per la Juventus di Max Allegri è il momento di pensare alla Champions League. Mercoledì arriverà lo Sporting Clube de Portugal allenato da Jorge Jesus per la terza giornata del girone europeo. Ai bianconeri, inutile dirlo, serve assolutamente una vittoria per non complicare ulteriormente le chance di qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Vincere in casa contro i portoghesi, dunque, diventa un imperativo ma lo Sporting verrà a Torino per dare del filo da torcere alla Juventus. Parola di Stefan Ristovski, vecchia conoscenza del campionato italiano e oggi in forza alla formazione lusitana.

Il macedone Ristovski, che in Italia ha vestito le maglie di Parma, Crotone, Frosinone, Bari e Latina, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Tuttosport: «Che squadra è lo Sporting Lisbona? Forte, molto forte, è stata costruita per vincere il campionato e andare il più avanti possibile in Champions: non verremo rassegnati qui a Torino. Certo che speriamo di arrivare secondi nel girone, perché no? Anche l’Italia era la gran favorita contro noi della Macedonia, invece avete visto com’è andata a finire: il calcio si decide sempre sul campo. Poi, naturalmente, sappiamo che la Juve è una grande squadra e che ha giocatori fortissimi. Ma ce la giocheremo».