Dalla tripletta alla panchina: il ritorno di Dybala capovolto contro il Sassuolo

Dalla tripletta alla panchina: il ritorno di Dybala capovolto contro il Sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Paulo Dybala ha assistito al trionfo della Juve contro il Sassuolo dalla panchina: eppure proprio su questo campo, aveva messo a segno una tripletta

Il ritorno di Paulo Dybala a Sassuolo non è dei più felici. Una stagione fa, proprio al Mapei Stadium, mise a segno una bellissima tripletta che fu celebrata da tutti gli addetti ai lavori. Ora il discorso è diametralmente opposto. 83 minuti passati in panchina e appena 7′ concessi da Massimiliano Allegri che, un po’ per il comportamento avuto durante Juve-Parma e un po’ per preservarlo in vista del match contro l’Atletico Madrid, ha deciso di lasciarlo in panchina a discapito di Bernardeschi. Una stagione, fino a qui, quella della Joya con tante ombre e pochissime luci. La presenza “ingombrante” di Cristiano Ronaldo è difficile da gestire ma sembrerebbe quasi che l’argentino non riesca a ritagliarsi un vero e proprio ruolo in questa Juve stellare.

Da sottolineare, tuttavia, come l’ex Palermo sia costantemente coccolato e protetto da tutto l’ambiente bianconero. A partire da Allegri e Paratici fino ai suoi compagni di squadra, come Cristiano Ronaldo che dopo aver segnato contro il Sassuolo, ha mimato il gesto della Dybalamask, omaggiando il suo amico. Segnali di fiducia per la Joya che dovrà necessariamente ritrovare la via giusta per questo importante finale di stagione.