Saponara: «Avevamo la partita in mano, peccato. La squadra è con l’allenatore…»

saponara
© foto www.imagephotoagency.it

Riccardo Saponara parla dopo il pareggio della Fiorentina contro il Torino, che ha visto il suo primo gol con la maglia viola

Primo gol in maglia viola per Riccardo Saponara, ma la Fiorentina, in vantaggio di due reti, non va oltre il 2-2 col Torino. L’ex giocatore dell’Empoli (sostituito all’80’ da Cristoforo), nel post gara del ‘Franchi’, ha dichiarato: «Sostituzione per stanchezza? Sì, non giocavo da un po’ di tempo – le sue parole a Premium Sport – Ho cercato di dare tutto quello che avevo, peccato perché avevamo la partita in mano e sarebbero stati tre punti importanti per uscire da un momento complicato. Come mi sto trovando? Le difficoltà le ho già vissute diverse volte, queste situazioni fanno parte del nostro gioco. E’ chiaro che non fa piacere non soddisfare i tifosi ma sono stato accolto alla grande dallo staff e dai compagni, oggi ho cercato di dare il mio contributo e peccato che non sia stato abbastanza. Futuro di Sousa? Noi dentro lo spogliatoio abbiamo parlato ed abbiamo rinnovato la fiducia e l’unità di intenti col mister, non sappiamo cosa deciderà la società. La squadra è con l’allenatore e credo lo stia dimostrando: l’atteggiamento è inopinabile».