Sassuolo, Cassata: «Il mio esempio è Marchisio, Sassuolo piazza ideale»

cassata ascoli calciomercato atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Nei suoi primi giorni in neroverde, Francesco Cassata non dimentica la Juventus. L’ex centrocampista bianconero ha parlato delle proprie sensazioni e dei propri modelli

L’ultimo acquisto del Sassuolo si chiama Francesco Cassata, centrocampista classe ’97 cresciuto nelle giovanili di Empoli e Juventus, con alle spalle una stagione all’Ascoli in Serie B prima di passare a titolo definitivo in neroverde. Ai microfoni di Sassuolo Chanel ha parlato del suo percorso di crescita e dei suoi modelli: «Ho giocato per nove anni nell’Empoli, ho fatto la primavera con la Juve e nella scorsa stagione la mia prima esperienza tra i professionisti nell’Ascoli in Serie B. Ad Ascoli è stata una bella esperienza, mi sono trovato bene è una piazza importante con i giusti stimoli per fare bene. In Nazionale ho fatto tutta la trafila delle categorie, fino ad arrivare all’Under 20».

Sul Sassuolo e sull’ambiente trovato al suo arrivo: «Qui mi trovo molto bene, mi sono inserito subito bene, ho deciso di giocare per il Sassuolo per la piazza e il progetto che la società ha nel lungo termine, crede molto nei giovani, penso che qui ci siano tutte le carte in regola per poter fare bene.» Su mister Bucchi e l’obiettivo fissato per la prossima stagione: «Bucchi è un mister che propone un bel calcio e gestisce bene il gruppo. A fine stagione sarei contento se facessi qualche gol in più

Infine la chiosa sul suo modello e il passato bianconero: «Il mio modello è Marchisio, ho fatto la Primavera alla Juventus prima di fare il mio esordio fra i professionisti ad Ascoli dove mi sono trovato molto bene.»