Schick alla Roma un’estate dopo: il prezzo è decuplicato

schick duomo milano
© foto Instagram

Patrik Schick passa dalla Sampdoria alla Roma e arriva in giallorosso un anno dopo, ma con il prezzo decuplicato. Retroscena di calciomercato: Sabatini nel 2016 stava per comprarlo a quasi cinque milioni

La Sampdoria e la Roma stanno perfezionando l’affare Patrik Schick. Il giocatore ceco è sbarcato ieri in giallorosso e si può affermare che è arrivato con un anno di ritardo. I più attenti ricorderanno un Walter Sabatini in pressing sullo Sparta Praga per prendere il giovane centravanti quando ancora era un carneade. Era l’estate 2016, l’agente Dario Canovi offrì a Sabatini questo giocatore a quattro milioni e mezzo di euro, ma il dirigente preferì guardare altrove. Un errore incredibile e a caro prezzo, dato che nemmeno un anno dopo Schick è passato alla Roma ed è costato quasi dieci volte tanto. In mezzo c’è stata l’annata super alla Sampdoria, oltre alla toccata e fuga alla Juventus.

L’ex doriano firmerà il contratto nelle prossime ore dopo lo step decisivo delle visite mediche, siglerà un accordo per cinque anni a due milioni e mezzo di euro. Sarà ufficialmente l’acquisto più caro della storia della Roma, supererà Gabriel Batistuta in questa speciale classifica. E pensare che poteva essere pagato un decimo del prezzo attuale.