Serie A, ecco la svolta – Nicchi: «Dalla stagione 2017/18 via al VAR»

Serie A Nicchi
© foto www.imagephotoagency.it

Svolta epocale per la Serie A: dalla stagione 2017/18, in anticipo di un anno, arriverà la tecnologia in campo. Stop a gol fantasma o in fuorigioco

La stagione 2017/18 della Serie A entrerà probabilmente nella storia: dopo diverse prove e sperimentazioni il VAR, l’assistente virtuale per l’arbitro, sarà realtà. Non ci saranno più rigori inesistenti o negati, gol in fuorigioco o gol annullati per offside, tutti questi casi verranno analizzati in presa diretta e il direttore di gara sarà in grado dopo pochissimo tempo di prendere la decisione più giusta caso per caso, risolvendo a monte ogni controversia. Possiamo tranquillamente dire addio al gol di Muntari o alle parallele sbagliate di Galliani, il gioco del calcio in Italia si incontrerà con la tecnologia, un passo storico ma che dopo tanti anni era forse doveroso per placare le sempre più forti polemiche sulla classe arbitrale. A confermare questo importante passo è stato il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi, presente all’assemblea di Lega che ha sancito la nomina di Carlo Tavecchio come Commissario della Lega Serie A: «Col VAR partiamo dalla prima giornata della prossima stagione, aspettiamo solo l’autorizzazione dell’International Board. La Finale di Coppa Italia? In quell’occasione non ci sarà».