Serie B LIVE: cinque positivi nel Lecce, il duro attacco del ds della Reggiana contro Lotito

Iscriviti
serie b
© foto www.imagephotoagency.it

Serie B, le ultime dai campi delle 20 squadre del campionato cadetto: notizie, infortuni, squalifiche e mercato

Le notizie più importanti dalla Serie B: notizie, infortuni, squalifiche e mercato.

VENEZIA – Le parole del tecnico Zanetti dopo la vittoria contro l’Empoli: «Ho scelto di ricominciare la partita con gli stessi giocatori con cui era terminata perchè stavamo bene fisicamente; inoltre ho parlato con i ragazzi e tutti mi hanno dato la stessa risposta, volevano scendere in campo perchè volevano completare il piccolo capolavoro che hanno fatto ieri ed oggi hanno strameritato. Ci aspettavamo pressione da parte dell’Empoli però anche noi abbiamo creato diverse situazioni da gol e credo che la vittoria sia legittima contro una squadra molto forte. Abbiamo dimostrato di avere carattere ed è una componente che ci caratterizza; ho dei giocatori che hanno l’agonismo nel DNA e faccio in modo di tirarglielo sempre fuori. Per vincere partite come queste servono tante componenti, da quelle tattiche a quelle mentali e noi abbiamo fatto del nostro meglio. Speravo in un inizio di campionato del genere, perchè abbiamo fatto bene sin dalle prime partite, ottenendo anche dei risultati importanti. C’è un feeling importante tra me e la squadra, allenare questo gruppo è un piacere».

LECCE – L’U.S. Lecce comunica che, a seguito dell’ultimo ciclo di test molecolari effettuati nel pomeriggio di ieri, sono risultati positivi al Covid-19 tre calciatori e due componenti dello staff. I soggetti sono stati immediatamente isolati e sono state attivate tutte le procedure previste dalle vigenti normative e protocolli sanitari.

REGGIANA – Le dure parole del ds Doriano Tosi contro il presidente della Lazio e Salernitana, Claudio Lotito. Leggi qui le dichiarazioni.

VICENZA – Le parole di Meggiorini dopo l’incredibile pareggio contro il Pisa: «E’ stata una partita molto strana con mille facce diverse, un primo tempo in parità dove abbiamo regalato due gol in situazioni che potevamo evitare. Nel secondo tempo avevamo un uomo in più e dovevamo sfruttare meglio la cosa, invece abbiamo preso altri due gol, quindi c’è sicuramente qualcosa che non va. Tanti errori? Diciamo che a noi non hanno fatto grossi regali, abbiamo fatto dei gol non su loro sciocchezze. Sicuramente non dovevamo prenderne 4, è questo il problema che va rivisto assolutamente, sono discorsi anche tecnici che vanno migliorati e su cui bisogna lavorare»