Skriniar apre all’addio: «Mi piacciono Real, Barça e le inglesi, ma niente panchina»

skriniar inter
© foto www.imagephotoagency.it

Milan Skriniar è, senz’altro, uno dei pezzi pregiati dell’attuale roster dell’Inter e lo stesso diretto interessato ha parlato del suo futuro

Skriniar, in estate, arrivò a Milano come la matricola di turno, 6 mesi dopo è diventato l’elemento chiave della retroguardia dell’Inter. Le sirene di mercato hanno cominciato a cantare e il rischio di perderlo c’è, basti leggere le dichiarazioni di apertura, al quotidiano slovacco Sport, del difensore stesso: «In quale top club mi piacerebbe giocare? Mi attirano, Real Madrid, Barcellona, ma anche City e United. Non andrei da nessuna parte se dovessi fare panchina o giocare soltanto in Coppa».

Il difensore ex Sampdoria, poi, ha svelato alcuni retroscena sulla scorsa sessione di mercato: «Un top club ha offerto 65 milioni per il mio cartellino, una somma mozzafiato. Ho lasciato tutto nelle mani del mio agente, che mi ha detto che l’Inter non mi avrebbe fatto partire, ma sarei andato se fosse servito. Ammetto che l’interesse di grandi club come Real Madrid, Barcellona, City e United fa piacere, ci sono state tante voci ma non ho mai pensato di andarmene. Certamente non in inverno. Sono stato contento della scelta dell’Inter, voglio continuare a crescere e poi in estate si vedrà cosa accadrà».