Skriniar, Guardiola e la collezione di difensori costosi

Iscriviti
skriniar inter
© foto www.imagephotoagency.it

Il Manchester City ha posato gli occhi sul Milan Skriniar, new entry nella lista dei difensori centrali costosi arrivati nella gestione Guardiola

Da quando Pep Guardiola siede sulla panchina del Manchester City, la società di acquisti costosi ne ha fatti eccome. Singolare poi, come in ogni sessione di mercato, ovvero sia quella targata 2016/2017 che 2017/2018, siano arrivati difensori costosissimi. Senza ampliare il discorso ai terzini, basti pensare a quanto sborsato dai citizens per assicurarsi le prestazioni di John Stones ed Aymeric Laporte. Due che con Milan Skriniar hanno il talento e la prospettiva in comune.

Il primo arrivò per 55 milioni di euro dall’Everton mentre l’altro fu pagato 65 milioni. Pep ha in progetto di affiancare Milan Skriniar ai due classe ’94, per due motivi: utilizzarli tutti nella difesa a 3 oppure ruotarli quando lo schieramento prevede una retroguardia con 4 elementi. Stones, dei tre, sarebbe il marcatore puro mentre gli altri due avrebbero più compiti in fase di impostazione rispetto al collega. Al momento, però, si tratta solitamente di ipotesi e di rumors di mercato. Tant’è vero che il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, avrebbe già rifiutato due proposte da 50 milioni, arrivate proprio dagli uffici del City così come da quelli del Barcellona. Pep aspetta fiducioso, sperando di ampliare la propria collezione.