Sousa: «Ilicic si è allenato, Bernardeschi no»

esonero sousa fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Paulo Sousa e la sua Fiorentina sfideranno la grande sorpresa di questa annata calcistica, l’Atalanta di Giampiero Gasperini, nel lunch match della 27^ giornata

Il tecnico portoghese, Paulo Sousa, ha preso parte alla consueta press conference alla vigilia della partita contro l’Atalanta. Questo quanto dichiarato dall’allenatore della Fiorentina: «L’Atalanta merita la classifica attuale visto quanto fatto in stagione. Ciò ci deve dare quel qualcosa in più per avere voglia di vincere. Sono un esempio per noi e ci trasmettono la voglia di migliorarci. Troppi gol subiti? Ho sempre detto che non siamo imbattibili: commettevamo questi errori anche l’anno scorso quando segnavamo sempre più gol degli avversari di turno. Ora si nota perchè è calato l’entusiasmo. Ilicic e Bernardeschi? Josip, ieri, si è allenato mentre Federico no. Quest’ultimo ha sempre dato la sua disponibilità, facendo delle infiltrazioni per giocare e tale disponibilità, per me è qualcosa di straordinario. Mancanza di leadership nella squadra? Considero i miei giocatori i migliori, ma tocca a me motivarli e guidarli. Parole di Chiesa? Lo avevo visto giocare in Primavera e la possibilità di giocare in prima squadra è venuta da sè. Io lavoro per loro. Babacar? Può giocare dall’inizio o a gara in corso, come tutti gli altri. Futuro? Sono concentrato sul presente, non posso fare un’analisi sul mio percorso».