Connettiti con noi

Calcio Estero

Suarez: «Tornavo a casa piangendo per colpa di Koeman. Griezmann? Il gol al Milan l’ha liberato»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Luis Suarez ha concesso una lunga intervista ai microfoni di Sport: ecco alcune sue dichiarazioni

Luis Suarez ha rilasciato una lunga intervista a Sport, alla vigilia del big match di Liga contro il Barcellona. Ecco alcune sue dichiarazioni.

KOEMAN«Mister Koeman mi mandava ad allenarmi nei campi secondari, come se avessi 15 anni. Mi ha fatto male, mi ha dato fastidio e ricordo che tornavo a casa piangendo per il suo disprezzo. Eppure io non gli ho mai mancato di rispetto, mi allenavo seriamente perché sono un professionista. E il presidente Bartomeu al contempo filtrava alla stampa che io ero tossico per lo spogliatoio… Il trattamento del Barcellona mi ha fatto soffrire tanto».

GRIEZMANN – «Il ritorno di Griezmann non mi ha sorpreso. Già 3-4 giorni prima del suo acquisto, avevo detto a De Paul e Correa che sarebbe tornato Antoine. La mia era solo un’intuizione, non sapevo niente di concreto. Griezmann è veramente felice, il gol contro il Milan lo ha liberato. Ha grande qualità e tutti gli vogliamo bene nello spogliatoio».