Svalutazione Milan, male i nuovi: si salva solo Borini

andre silva borini milan
© foto www.imagephotoagency.it

La crisi di risultati fa precipitare del 30% la quotazione della rosa. Svalutazione Milan: un problema in più per i rossoneri

Il Milan ha un problema in più: la rosa sta perdendo di valore. Il club rossonero, dopo il pareggio con l’Aek in Europa League (il primo in assoluto in questa stagione dopo 10 vittorie e 4 sconfitte tra preliminari, gironi di EL e campionato) ha contribuito ulteriormente al depauperamento della rosa milanista. Il Milan ha investito oltre 200 milioni di euro ma al momento nessuno dei nuovi acquisti, ad eccezione di Borini, ha visto incrementare il suo valore rispetto a quest’estate. Svalutazione Milan: brutte notizie per la società.

Marco Fassone è stato chiaro: senza Champions due top player andranno via. Di questo passo però sarà difficile per il Milan far cassa ‘in un certo modo’. Come riporta “Il Corriere dello Sport” in questo momento la svalutazione rischia di essere almeno del 30 per cento. Nessuno dei nuovi acquisti ad eccezione di Borini, arrivato in prestito per 1 milione e con riscatto a 6 milioni, ha aumentato il suo valore. Bonucci (42 milioni), André Silva (38), Kalinic (25), Çalhanoglu (24) che sono stati acquistati per cifre importanti la scorsa estate hanno tutti visto diminuire il loro valore di mercato. Montella avrà anche questo compito: ridare valore alla sua rosa.