Szczesny, portiere-cantautore. La moglie MaRina: «Alla Juventus…»

© foto www.imagephotoagency.it

Szczesny vive un anno d’attesa alle spalle di Buffon, la moglie è la cantante MaRina: «A Torino stiamo bene, Wojciech spera che…»

In questa strana annata, Wojciech Szczesny osserva da vicino il vecchio leone sul palcoscenico: aspetta che Gigi gli lasci il microfono, ma intanto ha una vita intensa e creativa. Suona piano, chitarra e aiuta con i testi la bellissima moglie, superstar della musica dell’Est Europa: Marina Luczenko, nome d’arte MaRina, cantante di origine ucraina. Oggi esce il nuovo disco «On my way» e un pezzo l’ha scritto proprio Wojciech: le manone parano poco (per ora), ma scrivono. Come nasce «I do» del portiere-cantautore? «Avevo registrato una melodia per una canzone, gliel’ho mandata chiedendogli un’opinione, come sempre. Due giorni dopo mi ha mandato il testo: non avevo idea che ci stesse provando, è stata una fantastica sorpresa. Lui sa cosa voglio raccontare con la musica e lo ha centrato perfettamente».

IMPORSI – Come Wojciech, vuole imporsi al pubblico italiano pure lei? «Canto in inglese perché vorrei raggiungere più gente possibile in giro per il mondo, ma essere famosa non è l’obbiettivo. Certo, vivo in Italia da due anni e mezzo e amo il vostro popolo: sia Roma che Torino sono casa e non potrei essere più felice. Sarebbe bello se vi innamoraste delle mie canzoni come io mi sono innamorata di voi…». La moglie di Szczesny racconta a “La Gazzetta dello Sport” la convivenza del portiere polacco con Buffon: «Lavora duramente, l’obiettivo è essere il titolare quando Gigi si ritirerà. So quanto Wojciech stia imparando dallo stare vicino a una leggenda come lui: dev’essere un’esperienza unica. Sono diventati molto amici, si capiscono al volo: in fondo, hanno lo stesso obbiettivo, vincere. E credo che quest’anno ce la faranno».