Connettiti con noi

News

Sissoko rescinde con la Ternana: «Ha mostrato intolleranza per le scelte tecniche»

Pubblicato

su

ternana

Sissoko lascia la Ternana dopo soli 23 giorni: aveva firmato da svincolato lo scorso 17 febbraio

Sissoko rescinde con la Ternana: «Ha mostrato intolleranza per le scelte tecniche» – 13 marzo

Momo Sissoko, centrocampista ex Juventus, Liverpool e Fiorentina, aveva accettato la sfida della Ternana. Il calciatore maliano si era rimesso in gioco circa 23 giorni fa, sposando il progetto delle Fere. Il matrimonio però non è durato nemmeno un mese e il ds Pagni, con un comunicato ufficiale, spiega i motivi della separazione tra le parti: «È doveroso fare chiarezza sulla vicenda Sissoko. Tengo a riaffermare, qualora ce ne fosse bisogno, che la Società è coerente nell’adottare una linea di condotta che non prevede sconti per nessuno, che pretende impegno e dedizione totale da parte di tutti. La priorità è la salvezza della Ternana. Il calciatore Sissoko ha mostrato intolleranza nei confronti delle scelte tecniche, assumendo un comportamento non consono ad un professionista. Il nostro principio guida da qui alla fine deve essere la condivisione e l’unione d’intenti, per il bene della Ternana Calcio. Chiunque non riesca a sposare la nostra causa e non si sente parte integrante di questa famiglia, può mettersi da parte. Vogliamo salvare la squadra con il cuore, la sofferenza e la totale abnegazione, per il bene della Ternana Calcio ed i suoi tifosi».

Ternana, Sissoko rescinde dopo soli 23 giorni

L’avventura di Momo Sissoko alla Ternana è già terminata. Il centrocampista, dopo soli 23 giorni – aveva firmato da svincolato il 17 febbraio – ha già rescisso il proprio contratto. Sissoko è sceso in campo solo una volta, il 28 febbraio nel match contro il Verona, ma non ha mai giocato da titolare. L’esperienza non è stata di certo fortunata: il club umbro, ultimo in classifica in Serie B, non ha vissuto le ultime settimane in un clima tranquillo ed in seguito è arrivato anche il cambio di allenatore con Fabio Liverani che ha sostituito Gautieri. Liverani, al suo esordio in panchina, ha deciso di tenere fuori Sissoko, ma l’ex Juventus e Fiorentina, si è rifiutato ed in seguito alla vittoria degli umbri ha deciso di non salire neanche sul pullman della squadra. L’episodio ha portato dunque le parti ad optare per la rescissione del contratto.