Toro, il tecnico del Levante Muñiz dà il due di picche al ritorno di Lukic

Toro, il tecnico del Levante Muñiz dà il due di picche al ritorno di Lukic
© foto Calcionews24

L’allenatore del Levante, Muñiz, ha sospeso inaspettatamente  il ritorno di Sasa Lukic al Toro

La RIunione di Sasa Lukic con il Toro non sa’ha da fare. Per quanto tempo ancora non si sa. Il giocatore aveva più volte dichiarato la sua volontà di tornare a vestire nuovamente la maglia granata. Tanto che un mese fa, il tecnico spagnolo Muñiz, aveva dato il via libera per il possibile “rimpatrio” della pedina, verso Torino. A maggior ragione perchè nel primo periodo al Levante, Lukic non aveva convinto.

Ma, da poco, sono arrivate brutte notizie. Lo stesso allenatore, ha dichiarato di non voler spartire con nessuno il destino del giocatore.
«Non esiste la possibilità che Sasa Lukic possa tornare a Torino». Notizia secca e difficile da digerire per Walter Mazzarri, riportata dal giornale serbo Mozzart Sport. Il tecnico del Toro aveva manifestato il suo interesse relativamente alle doti del classe ’96. Centrocampista giovane ma dotato di buon talento. Certamente da far crescere tecnicamente ma, con ampi margini di miglioramento.

Ai tempi non aveva convinto Sinisa Mihajlovic ma, attualmente, nel Levante ha trovato il suo spazio e sta facendo bene. Il Toro ha bisogno di lui. O almeno, Mazzarri dice così. La piazza è un po’ restia, forse per il trascorso non particolarmente brillante nel Torino. E in molti si chiedono: perchè farlo ritornare se quest’estate è partito senza alcun dubbio da parte della società? È un ulteriore modo per risparmiare?

La fiducia nel nuovo allenatore granata è tanta. In Cairo un po’ meno. Probabilmente perchè i tifosi sono ormai abituati al suo calciomercato. Cioè: massima resa con poca spesa! Di solito aspettando la fine del calciomercato per fare quelli che lui (ma non i tifosi) ama chiamare “i colpi grossi”. Però, nonostante questo, se si vuole guardare il lato positivo della questione, si può sperare che Lukic possa trasformarsi in un’ottima plusvalenza. Obiettivo che il patron Urbano Cairo mette prima di tutto e tutti.