Toto-ct: ecco perchè Antonio Conte non vuole tornare

conte chelsea
© foto www.imagephotoagency.it

In queste frenetiche ora post eliminazione dal Mondiale parte la corsa per il dopo Ventura, ma Antonio Conte si tira fuori

Giampiero Ventura non sarà più il ct azzurro, e questo pare chiaro a tutti. Domani è convocato un consiglio federale per sollevare dall’incarico l’ex allenatore del Toro e iniziare a sondare quale tecnico è disponibile per traghettare l’Italia almeno fino a giugno.
L’ipotesi più credibile è quella che porta al nome di Gigi Di Biagio, il quale si è detto già disponibile ad allenare la nazionale fino a giugno per poi lasciare spazio a qualche allenatore top che attualmente è sotto contratto con un club.

Ed è per questo motivo moltissime persone si stanno domandando chi potrà mai essere il salvatore della patria, capace di ricostruire dalle macerie una nazionale degna della storia calcistica italiana? Possiamo cominciare a dire chi, sicuramente, NON diventerà il nuovo commissario tecnico: Carlo Ancelotti e Antonio Conte.
Il primo vuole allenare un ultimo club prima di aprire le porte alla Nazionale Italiana, il secondo, uno dei pochi post 2006 capace di ridare entusiasmo e lustro all’Italia, lascerà sicuramente il Chelsea a fine stagione, ma tornerebbe in Italia per allenare un club e non la Nazionale. Il motivo? E’ legato ad un contenzioso economico ancora aperto con la FIGC che ha portato ad uno scontro diretto fra le parti in causa.

Niente ritorno di fiamma per Conte quindi, restano apertissime le piste che portano a Guidolin, Capello, Spalletti e Allegri