Totti, retroscena sull’addio: quell’annuncio strozzato pre-derby…

totti roma
© foto www.imagephotoagency.it

Alla festa di compleanno di Nainggolan la squadra si è stretta intorno a Totti. Il capitano si appresta a vivere le ultime settimane da calciatore. Quell’annuncio strozzato pre-derby… – 5 maggio, ore 13.55

Emergono nuovi retroscena riportati da La Repubblica in merito all’addio al calcio di Francesco Totti, annunciato dalla totalità dei dirigenti della Roma ma senza trovare fin qui una conferma ufficiale (ma neanche una smentita) dal diretto interessato. Quasi tutti speravano e pensavano che nella settimana prima del derby, in occasione della festa in pieno centro di Roma organizzata dal suo sponsor tecnico, sarebbe arrivata la grande rivelazione da parte di Totti circa il suo addio al mondo del calcio. Ma quel «a fine stagione smetto» non è uscito dalla sua bocca, non ce l’ha fatta, forse non era nemmeno ancora nei suoi pensieri. E da qui sono arrivate le dichiarazioni, prima di Massara e Baldissoni, poi l’annuncio di Monchi in conferenza e la conferma di Pallotta nelle ultime ore.

Le dichiarazioni di Pallotta e Gandini – 5 maggio, ore 8.25

«Totti sarà direttore tecnico, come io e lui avevamo discusso in passato. Sarà sempre parte della Roma, Monchi ha tanto da imparare sul club e la città da uno come lui» parole e musica di James Pallotta, presidente della Roma. Il Capitano quindi smetterà di giocare a fine stagione e per sei anni si sederà dietro la scrivania giallorossa per 600mila euro a stagione e non avrà nessun incarico pubblico in FIGC o CONI almeno per ora. Oltre a Pallotta ha parlato anche l’amministratore delegato Gandini che a Mediaset ha detto: «Monchi ha solamente ribadito quanto detto dal club in altre occasioni. Totti sarà parte della Roma, è su carta che da calciatore finisca a giugno per assumere altri ruoli».

Ritiro Totti: la frase sibillina del Capitano – 4 maggio

Poche ore dopo l’annuncio ufficiale fatto da Monchi in conferenza stampa, la conferma “ufficiale” dell’addio di Francesco Totti a fine anno arriva dallo stesso capitano. Il palcoscenico è la villa di Radja Nainggolan dove la squadra si è radunata ieri sera per festeggiare il compleanno del belga (29 anni). Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il capitano avrebbe confidato ai suoi amici più stretti:«È il giorno che avrei voluto non arrivasse mai». Totti prima di arrivare alla festa del Ninja ha passato una serata in compagnia della famiglia per festeggiare il compleanno del padre poi alle 23.00 ha raggiunto i compagni a Casal Palocco. L’umore non era quello dei migliori ma il calore dei compagni gli ha fatto piacere. Passare qualche ora in loro compagnia gli ha fatto dimenticare un po’ il momento che sta vivendo. La festa poi si è conclusa intorno all’1.00 perché oggi c’era comunque allenamento. Foto e video della serata non sono apparsi sui sociale perché il derby perso ha lasciato molti strascichi con la tifoseria e i calciatori giallorossi hanno voluto evitare facili strumentalizzazioni. Totti si appresta a vivere così le ultime settimane da calciatore, con la Roma che ha la necessità di difendere il secondo posto e in attesa del 28 maggio. Roma-Genoa, l’ultima gara di Francesco Totti.