Tutti vogliono Bernardeschi: asta tra Juventus, Napoli, Inter e Chelsea

Bernardeschi calciomercato fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

La Fiorentina ha offerto il rinnovo a Bernardeschi ma il giocatore ha preso tempo: su di lui ci sarebbero almeno quattro squadre

Tutti vogliono Bernardeschi. La fiorentina ha offerto il rinnovo all’esterno di Carrara ma il giocatore ha preso tempo. Il ds Corvino però ieri ha lanciato l’ultimatum. I Viola non vogliono aspettare troppo perchè hanno bisogno di pianificare il mercato. L’idea della società è chiara. Se Bernardeschi vuole accettare il contratto da 2,5 milioni di euro a stagione per 5 anni lo deve fare in tempi brevi, altrimenti deve prende una posizione pubblica per la sua cessione. In ogni caso la Fiorentina non accetterà un’offerta inferiore ai 40-45 milioni di euro. Al momento sul giocatore è forte l’interessamento di almeno quattro club. Davanti a tutti c’è la Juventus che da tempo segue Bernardeschi, calciatore che piace tantissimo ad Allegri che lo ha messo in cima alla lista dei desideri dopo la firma sul rinnovo di contratto. Torino però sarebbe la destinazione meno gradita per i Della Valle che vorrebbero evitare un nuovo “caso-Baggio” che attirerebbe su di loro le ire dei supporter Viola.

In questo clima di incertezza si stanno infilando Inter e Napoli. In nerazzurri sono molto interessati al profilo del numero 10 della Fiorentina e sognano un colpo ad effetto per dare slancio al mercato e rispondere ai colpi che il Milan sta inanellando in questi giorni. Tuttavia non c’è stata ancora nessuna proposta ufficiale. Il caso dei partenopei è diverso perchè il mercato azzurro è congelato fino al rientro di De Laurentiis dagli States che non avverrà prima di dieci giorni, forse troppi per la Fiorentina che ha fretta di vendere. Sullo sfondo di questo giallo di mercato tutto italiano resta il Chelsea di Antonio Conte. L’allenatore italiano è un grande estimatore di Bernardeschi e l’ha piazzato in cima alla lista degli obbiettivi di mercato per la prossima stagione. I blues hanno la disponibilità economica per sbaragliare la concorrenza e soprattutto i Della Valle preferirebbero vendere all’estero.