Uruguay formato Mondiale: preconvocati Torreira, Bentancur e Vecino

Iscriviti
torreira samp
© foto www.imagephotoagency.it

L’Uruguay è, da anni ormai, una delle nazionali che convoca tanti calciatori che militano nel nostro campionato: è successo anche stavolta, in occasione della lista per il Mondiale

Muslera, Martin Silva, Campana, Godin, Coates, Gimenez, Pereira, Gaston Silva, Caceres, Varela, Nandez, Torreira, Vecino, Valverde, Bentancur, Sanchez, De Arrascaeta, Laxalt, Rodriguez, Urretaviscaya, Lodeiro, Ramirez, Stuani, Gomez, Cavani e Suarez. Sono questi i 26 calciatori, che poi scenderanno a 23, convocati dal ct dell’Uruguay, Oscar Tabarez, per il prossimo Mondiale in Russia. Leggendo i nomi, salta all’occhio la massiccia presenza di “italiani”.

Muslera ha un passato alla Lazio, Gaston Silva non si è imposto al Torino, mentre Caceres lo ha fatto nelle sue varie esperienze tra Juventus, Hellas Verona e la stessa Lazio. Laxalt ara la corsia mancina di Marassi mentre le piste centrali sono del tuttocampista Lucas Torreira. E se Vecino è uno dei due mediani davanti alla difesa nel progetto tattico di Spalletti, Bentancur è il geometra della Juventus del domani. Ramirez, dopo l’esperienza in Premier League, ha riabbracciato l’Italia grazie al presidente Ferrero mentre Cavani lasciò Napoli per andare a fare gol all’ombra della Torre Eiffel. E Stuani passò per la Reggina, anche se in pochi se lo ricordano. Quanti motivi per simpatizzare per la Celeste.