Panchina Under 21, Vanoli in corsa per sostituire Di Biagio

di biagio
© foto www.imagephotoagency.it

Gigi Di Biagio si gioca molto nel prossimo Europeo di categoria: per la guida dell’U-21, uno dei sostituti potrebbe essere Paolo Vanoli

I titoli di coda scorrono da molte settimane. Accadde lo stesso due anni fa, alla vigilia dell’Europeo Under 21 del 2015: il futuro del ct Di Biagio era in discussione e il possibile arrivo di Lippi sulla poltrona di dt della Figc poteva portare sulla panchina degli azzurrini uno dei suoi “allievi”, tipo Cannavaro o Grosso. Poi non se ne fece più nulla, anche perché Lippi in Figc non è mai arrivato. Ora, dopo il mancato accesso dell’Italia a all’Olimpiade di Rio dell’anno scorso e la bellissima vittoria del nuovo girone di qualificazione continentale, ci risiamo: tra Di Biagio e la Figc sembrano esserci tutti i sintomi della fine di un ciclo (8 anni di collaborazione), mancanza di stimoli da parte del tecnico e attesa da parte dei vertici federali. Che però, intanto, hanno già a disposizione la carta Vanoli, ex ct e vice-campione d’Europa con l’Under 19 e oggi collaboratore stretto di Giampiero Ventura.

ATTESA – «Non sono abituato a fare programmi a lunga scadenza – racconta oggi Di Biagio con l’atteggiamento sempre più marcato di chi ha in mente una nuova sfida, come riporta “Il Corriere dello Sport” – penso solo all’Europeo (16-30 giugno in Polonia, ndr). Sì, ho avuto proposte di club, e spero ne arrivino altre. Ma parlerò più avanti con la federazione che mi è sempre stata vicina…». Nel frattempo, il presidente Malagò, chiede a Di Biagio «l’accesso all’Olimpiade di Tokyo 2020, perché l’Italia nel calcio olimpico manca da troppo tempo, da tre edizioni».

FUTURO – La sensazione è che, al di là dell’ormai prossima elezione del nuovo presidente federale, Di Biagio difficilmente guiderà l’Under all’Europeo “casalingo” del 2019. Anche perché finché il ct dei grandi era il suo ex compagno di squadra Antonio Conte c’erano alcuni tipi di dinamiche di gestione del parco giocatori; e ora, con Ventura, ce ne sono altri del tutto diversi. A proposito: che succede a giugno con Donnarumma, Rugani, Romagnoli, Gagliardini e Bernardeschi? Ventura li lascerà a Di Biagio per l’Europeo?