Venezia-Benevento 2-3: pagelle e tabellino – Serie B 2018/2019

vita domizzi cesena-venezia
© foto www.imagephotoagency.it

Venezia-Benevento, 3ª giornata Serie B 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Dopo la sosta per le Nazionali i primi a scendere in campo saranno i giocatori della Serie B. Per la giornata di campionato è in programma un affascinante Venezia-Benevento. Siamo solo agli albori della stagione, ma sicuramente entrambe cercheranno di ottenere i tre punti ad ogni costo per non accumulare troppo distacco dalle posizioni di vertice. Infatti i giallorossi sono ancora alla ricerca della prima vittoria, mentre i veneti hanno già tre punti di ritardo dalla vetta, attualmente occupata dal Cittadella, a punteggio pieno.


Venezia-Benevento 2-3: il tabellino

MARCATORI: pt 25′ e 44′ Bandinelli; st 5′ Geijo, 6′ Tello, 21′ Citro rig.

Venezia (3-5-2): Lezzerini 5.5; Andelkovic 5 (40′ st Zigoni ng), Modolo 5 (30′ st Marsura 5.5), Domizzi 5; Bruscagin 6, Falzerano 5.5, Bentivoglio 6, Pinato 5.5 (12′ st Citro 6.5), Garofalo 6; Geijo 6.5, Di Mariano 6.5. All. Vecchi.

Benevento (4-3-3): Puggioni 7.5; Maggio 5, Volta 6, Billong 6.5, Letizia 6; Tello 7 (25′ st Del Pinto 6), Viola 5.5, Bandinelli 8; Ricci 6.5, Coda 5.5 (30′ st Asencio), Improta 5.5 (34′ st Buonaiuto) . All. Bucchi.

ARBITRO: Aureliano di Bologna

NOTEAMMONITI: Maggio, Ricci, Asensio

LE PAGELLE

VENEZIA IL MIGLIORE

GEIJO 6.5- Anche lui, come tutta la squadra non gioca un primo tempo esaltante. Nella ripresa però un paio di guizzi interessanti, tra cui quello del gol che riapre i giochi. Quantomeno ci mette impegno,

VENEZIA IL PEGGIORE

ANDELKOVIC 5 – Questa sera gioca male tutta la retroguardia del Venezia, ma è proprio dalla sua parte che arrivano 2 gol su tre. Sempre in grande difficoltà non riesce a tenere gli inserimenti di Bandinelli.

BENEVENTO IL MIGLIORE

BANDINELLI 8 – Straripante. Gioca perché Nocerino non è al meglio, ma se continua così l’ex rossonero non può certo stare tranquillo. Due gol, di cui uno splendido da fuori area, e un assist per stendere il Venezia e ottenere la prima vittoria in stagione.

BENEVENTO IL PEGGIORE

MAGGIO 5 – Un disastro oggi l’ex Napoli. Male già nel primo tempo, dove rimedia un’ammonizione evitabile. Nella ripresa è spesso fuori posizione ed è costretto a stendere Di Mariano e a regalare il rigore, rischiando anche l’espulsione.

Venezia-Benevento: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Ripresa che si confermo avvincente quanto e più della prima frazione. Dopo soli 5’ minuti il Venezia la riapre con Geijo che insacca il pallone dopo miracolosa respinta di Puggioni su Pinato. Neanche il tempo di festeggiare che Bandinelli si inserisce benissimo in area, trova il liberissimo Tello, che col destro trafigge Lezzerini sul primo palo. I ragazzi di Vecchi non mollano e al 22’ accorciano le distanze con il calcio di rigore guadagnato da Di Mariano e trasformato da Citro. E’ assalto del Venezia poi fino al 90’ ma un grande Puggioni mantiene in vita i suoi. In pieno recupero Marsura ha una grande chance da centro area, ma calcia troppo centrale e l’ex Sampdoria blocca in due tempi. Finisce dunque 2-3 per i ragazzi di Bucchi.

51′ st – Finisce qui, il Benevento si impone 2-3

46′ st – Incredibile cosa spreca Marsura; grande sgroppata sulla destra di Di Mariano che trova liberissimo Marsura, conclusione troppo centrale, blocca Puggioni in due tempi.

45′ st – Ancora Citro: conclusione dal limite, troppo debole per impensierire Puggioni che blocca

42′ st – Marsura si gira e calcia, ancora attento Puggioni

40′ st – Ultimo cambio per Vecchi: esce un difensore Andelkovic, entra un attaccante Zigoni. Ultime speranze per il Venezia

34′ st – Terzo cambio per Bucchi: fuori Improta e dentro Buonaiuto

30′ st – Cambio per entrambe le squadre: Vecchi toglie Modolo e inserisce Marsura. Per Bucchi dentro Asencio e fuori Coda

26′ st – Lancio cercare Citro, ma è in offside

21′ st – Gooool! Citro calcia benissimo, Puggioni intuisce ma non basta, è 2-3

20′ st – Combinazione tra Di Mariano e Geijo, Maggio stende Di Mariano in area, e per Aureliano è calcio di rigore

17′ st – Conclusione al volo di Letizia che non termina lontano dalla porta di Lezzerini

12′ st –  Primo cambio per Vecchi, esce Pinato ed entra Citro, passaggio al 3-4-1-2 ora per il Venezia

11′ st – Geijo, prova ancora lui con il destro da dentro l’area, palla che prende l’esterno della rete

10′ st – Incredibile inizio di ripresa, Venezia che però deve rifare tutto da capo

6′ st – Gooool Tello ristabilisce subito il doppio vantaggio, trafiggendo Lezzerini sul primo palo dopo un grande inserimento di Bandinello

5′ st – Gooooool! Geijo dimezza lo svantaggio. Cross preciso di Garofalo per la testa di Pinato, miracolo a mano aperta di Puggioni, sulla respinta però si avventa Geijo che da due passi insacca

1′ st – Fischia Aureliano, ricomincia VeneziaBenevento

SINTESI PRIMO TEMPO – Primo tempo che non ha un vero e proprio padrone, ma vive di diverse fasi. Parte meglio il Venezia che tiene di più la palla e cerca di mettere in difficoltà il Benevento con diverse aperture sugli esterni a cercare Bruscagin e Garofalo. Dopo un primo quarto d’ora di difficoltà però i ragazzi di Bucchi prendono le misure e cominciano a farsi vedere dalle parti di Lezzerini. La pressione giallorosso aumenta e porta al meritato vantaggio di Bandinelli, che al 25’ gira in rete un cross dalla destra di Ricci. Lo svantaggio sveglia i liguri che si ributtano in avanti. Trovano però sulla loro strada un super Puggioni, che per due volte dice di no alle conclusioni su punizione di Bentivoglio. Così a pochi minuti dall’intervallo Bandinelli calcia benissimo dalla distanza e trova un gol bellissimo che manda tutti a riposo sul risultato di 0-2.

47′ pt – Rischia tantissimo il Venezia con Tello che riparte in contropiede e arriva in area di rigore, ma perde un tempo di gioco e la difesa recupera. Si quest’azione si chiude anche la prima frazione

44′ pt – Gooooool! Bandinelli ancora lui. Tiro dalla distanza forte e preciso che colpisce il palo e poi si insacca. Impotente nella circostanza Lezzerini.

39′ pt – Viola apre a sinistra per Viola, pronto al cross, ma Aureliano ferma tutto per fuorigioco

36′ pt – Billong stende Geijo lanciato in contropiede e regala un altra chance da fermo a Bentivoglio: Puggioni però risponde ancora una volta presente e gli dice di no

35′ pt – Letizia prova ad imbucare d’esterno per Bandinelli, esce bene Lezzerini e fa sua la sfera

30′ pt – Punizione dalla trequarti di Garofolo che pesca Geijo in area, palla per il destro al volo di Bruscagin che viene deviato da Tello in angolo. Pericoloso qui il Venezia

25′ pt – Goooooool! Bandinelli porta avanti il Benevento, battendo Lezzerini con il piattone sul secondo palo dopo assist di Ricci da destra. Sta pagando fin qui la scelta di Bucchi

23′ pt – Risponde il Benevento con il sinistro a giro di Viola, palla che sfiora la traversa di Lezzerini

22′ pt – Palla di Bruscagin a cercare il taglio di Geijo, che era però scattato in posizione di fuorigioco

17′ pt – Va ancora Bentivoglio. Si salva Puggioni sul primo palo

16′ pt – Ammonito Maggio che butta giù Di Mariano e altra occasione da fermo per il Venezia 

15′ pt – Punizione interessante ora per il Venezia: batte Bentivoglio, palla che si ferma sulla barriera

10′ pt – Coda vicino al gol: il numero 9 giallorosso controlla un cross in area, si gira e calcia, pallone che sfiora il palo ed esce

8′ pt – Eccolo il Benevento che ci prova con un tiro alto di Bandinelli

5′ pt – Benevento un po’ timido in questo avvio: fatica a farsi vedere dalle parti di Lezzerini

2′ pt – Parte aggressivo il Venezia, che prova subito a farsi vedere con un lancio di Garofolo a cercare Di Mariano, corss per Geijo, Letizia chiude in angolo

1′ pt – Fischia Aureliano, comincia Venezia-Benevento


Venezia-Benevento: formazioni ufficiali

Ecco dunque le scelte ufficiali dei due allenatori. Quasi tutti confermati per Bucchi, che sceglie di mandare in panchina Citro, titolare al suo posto ci sarà infatti Di Mariano a afre coppia con Geijo. Per il resto la squadra sarà quella che era stata anticipata nel pomeriggio. Invece qualche variazione in più rispetto alle aspettative della vigilia per il tecnico sannita Cristian Bucchi. Confermati portiere e difesa, da centrocampo in su è vera rivoluzione. Ci sarà Viola in regia con Tello e Bandinello a supporto. Tridente offensivo che conterà su Ricci, Coda e Improta.

Venezia (3-5-2): Lezzerini; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Geijo, Di Mariano. All. Vecchi.

Benevento (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Tello, Viola, Bandinello; Ricci, Coda, Improta. All. Bucchi.

 


Venezia-Benevento: probabili formazioni e pre-partita

Vecchi vuole dimenticare la sconfitta di Padova dell’ultimo turno, e per farlo si affida al solito 3-5-2. Lezzerini in porta. In difesa torna Modolo, che prende il posto di Coppolaro, insieme ad Andelkovic e Domizzi. Sugli esterni spazio per Bruscagin a destra e per Garofolo a sinistra. In mediana agirà Bentivoglio, con Pinato e Fazerano ai lati. Completa la formazione la coppia d’attacco GeijoCitro. Il tecnico del Benevento Bucchi risponde schierando la squadra con un 4-3-3. I principali problemi riguardano la difesa. Con Antei non al meglio e Tuia e Costa infortunati, probabile l’impiego di Billong al fianco di Volta. Infine molto dipenderà dal tridente offensivo che sarà composto da Roberto Insigne, Asencio e uno tra Improta, favorito, e  Buonaiuto.

Venezia (3-5-2): Lezzerini; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Geijo, Citro. All.: Vecchi.

Benevento (4-3-3): Puggioni; Maggio, Volta, Billong, Letizia; Tello, Viola, Nocerino; Insigne, Asencio, Improta. All.: Bucchi.


Venezia-Benevento: i precedenti del match

Il duello tra Campania e Veneto è sempre molto rappresentato in Serie B. L’anno scorso infatti le due regioni potevano contare su due rappresentanti ciascuno, a darsi battaglia tra di loro. Stiamo parlando infatti di Cittadella, Venezia, Salernitana e Avellino. Il bilancio complessivo sorride alle compagini del nord, che hanno ottenuto 4 vittorie e 3 pareggi su un totale di 8 scontri. L’unico trionfo campano è stato ottenuto dalla Salernitana in casa contro il Venezia, nella gara terminata 32 per i granata.

 

 


Venezia-Benevento: l’arbitro del match

Sarà Gianluca Aureliano di Bologna l’arbitro di VeneziaBenevento, match valevole per la 3ª giornata di Serie B. Aureliano è un arbitro dalla discreta esperienza: ha già diretto 86 partite nel campionato cadetto, e può vantare anche 6 presenze in Serie A. Ad aiutarlo nel compito di questa sera ci saranno gli assistenti Sechi e Rossi, e il quarto uomo Lorenzin.

 


Venezia-Benevento Streaming: dove vederla in tv

Venezia-Benevento sarà trasmessa a partire dalle ore 21 in diretta streaming per pcsmartphonetabletsmart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN, oltre che in chiaro sulle frequenze di Rai Sport (canale 57 del digitale terrestre).