Connettiti con noi

Hanno Detto

Venezia, Zanetti: «Mi sono incazzato con qualche mio giocatore»

Pubblicato

su

Zanetti

Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, ha commentato la sconfitta subita contro il Napoli: le sue dichiarazioni

Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, ha commentato la sconfitta subita contro il Napoli. Le sue dichiarazioni in conferenza stampa.

SCONFITTA – «La differenza di valori tecnici ha reso poco influente la superiorità numerica, anche se devo dire che mi sono incazzato con qualche mio giocatore perché abbiamo forzato qualche giocata».

RITORNO IN SERIE A – «Se sono vent’anni che non siamo in Serie A vuol dire che dobbiamo lavorare tanto, dall’altra parte è un motivo di grande orgoglio. Per noi è stato un battesimo del fuoco, iniziando fuori casa contro una squadra che per me compete per lo scudetto non era facile. Ci mancavano anche otto giocatori, ma non deve essere alibi. Chi è andato in campo ha dato tutto, ma potevamo fare meglio».

MERCATO –
«Stiamo facendo tutto il possibile, almeno tre ragazzi importanti che sono arrivati dal mercato non erano disponibili oltre a quattro squalificati dallo scorso anno. Se potremmo fare qualcosa per aumentare il livello lo faremo, in serie A c’è poco tempo».