Connettiti con noi

Italia

Ventura dimentica Jorginho, l’agente: «Direbbe sì al Brasile»

Pubblicato

su

Jorginho
Ascolta la versione audio dell'articolo

Le prestazioni di Jorginho, playmaker del Napoli, non hanno indotto Ventura a convocarlo, ma potrebbe, ben presto, farlo il selezionatore del Brasile: il commento dell’agente – 6 ottobre, ore 19.22

Intervenuto a Radio Kiss Kiss, l’agente Joao Santos ha parlato della possibile convocazione di Jorginho con il Brasile: «Secondo me non viene convocato dall’Italia solo perché il modulo adottato da Ventura non prevede un elemento con le sue caratteristiche. Ipotesi Brasile? Possibile, non ha ancora giocato gare ufficiali con l’Italia: se giocherà contro il City, è possibile che Tite lo convochi per il Brasile».

Ventura dimentica Jorginho: ipotesi Brasile?

Jorginho è stato a tutti gli effetti un brasiliano fino ai 15 anni d’età, da quel momento in poi la sua vita si è intrecciata prepotentemente con l’Italia: settore giovanile dell’Hellas Verona, consacrazione a Napoli e convocazione di Conte per le amichevoli contro Spagna e Germania nello scorso marzo 2016. L’attuale tecnico del Chelsea credeva talmente tanto nel regista da inserirlo nella lista dei 30 pre-convocati per l’Europeo francese. Giampiero Ventura, invece, ha dimostrato, fin qui, di non crederci abbastanza.

Non è bastato l’ottimo inizio di stagione col Napoli a far cambiare idea al commissario tecnico, convinto che le qualità dell’italo brasiliano non si sposino al meglio con il suo sistema di gioco. Le ultime dal Brasile, UOL Esporte per la precisione, raccontano di un Brasile interessato alle prestazioni di Jorginho. Tite, infatti, sarebbe pronto a convocarlo per i prossimi impegni della selezione sudamericana. La convocazione, a norma di regolamento, sarebbe possibile, in quanto Frello non ha mai disputato partite ufficiali con la maglia dell’Italia. Sedotto e abbandonato da Conte e Ventura, il regista potrebbe tornare al passato.