Vidal non perde il vizio: notte brava e rissa in una discoteca

vidal bayern monaco
© foto www.imagephotoagency.it

Secondo il quotidiano tedesco “Bild”, Vidal avrebbe partecipato ad una rissa in discoteca ma il proprietario del locale smentisce

In Italia siamo stati abituati ai “colpi di testa” sul campo e non, di Arturo Vidal. L’ex centrocampista della Juve alternava prestazioni sontuose in campo a scorribande notturne che fecero infuriare la società che decise di venderlo al Bayern Monaco nel 2015.

L’episodio riportato dal quotidiano tedesco “Bild” risale alla notte tra il 16 e il 17 Settembre: Vidal aveva deciso di festeggiare in compagnia di amici e familiari in un noto locale di Monaco. La serata procedeva tranquilla fino a quando il centrocampista non sarebbe salito in piedi su un tavolo infastidendo alcuni clienti che avrebbero reagito al gesto, lanciando alcuni bicchieri, scatenando una vera e propria rissa. Quando la sicurezza del club notturno stava per sedare la rissa uno del gruppo del centrocampista cileno avrebbe impugnato una bottiglia da 3 litri di Vodka (dal costo di 515 euro) e l’avrebbe tirata in testa ad un cliente.

Ora si potrebbe mettere male per l’ex Juve, perché la persona colpita ha fatto denuncia contro ignoti per danni fisici. Una vicenda che Vidal conosce bene, visto che era stato coinvolto in un’altra rissa a Torino quando vestiva la maglia della Juventus con tanto di multa dal suo club (100.000 euro).
Anche il Bayern Monaco è stufo delle continue intemperanze del giocatore e a fine stagione potrebbe metterlo sul mercato, con l’Inter e Spalletti alla finestra.