Welbeck simula, i tifosi del Milan e i media inglesi lo bersagliano – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Danny Welbeck non si sta facendo voler bene dai tifosi del Milan e nemmeno dai giornali inglesi: il tuffo della punta dell’Arsenal non è passato inosservato

A prescindere dai discorsi sull’utilità del Var nelle coppe europee, rimane una sacrosanta verità: quello su Danny Welbeck in Arsenal-Milan non può essere giudicato fallo da rigore. La simulazione del calciatore non è passata inosservata, almeno per quanto riguarda quella parte di mondo che non arbitrava ieri sera all’Emirates Stadium. I media inglesi sono notoriamente contrari ai tuffi e alle simulazioni, così come gli appassionati di calcio in Premier League, nonostante la tendenza a accentuare i contatti sia in crescita. «Lezione di tuffi» si legge sui giornali di oggi, tra cui il Mirror o il Daily Express.

Non sono solamente i quotidiani sportivi a prendersela col centravanti dell’Arsenal, la rabbia dei tifosi del Milan è molto alta. Per qualcuno si è andati anche troppo oltre, sul profilo di Instagram dell’inglese sono comparse offese irripetibili e da censurare. Concentriamoci sulla parte sana della rivalità e sugli sfottò, perché su Facebook e soprattutto su Twitter sono nati dei fotomontaggi clamorosi. Alcuni paragonano Welbeck a un tuffatore di professione, altri gli assegnano l’Oscar per la miglior performance. Poi c’è Gary Lineker che lo ribattezza “Danny Fellbeck“, un nome un programma.