Connettiti con noi

Hanno Detto

Buongiorno: «Un orgoglio rappresentare il Torino. Su mister Juric…»

Pubblicato

su

torino

Direttamente dal ritiro di Santa Cristina Valgardena, il giovane difensore del Torino Alessandro Buongiorno ha parlato in conferenza

Alessandro Buongiorno, giovane difensore cresciuto nelle giovanili del Torino, è pronto ad iniziare la seconda stagione con i professionisti. Dal ritiro del club granata, queste sono le sue parole in conferenza stampa:

OBIETTIVI – «Punto a dare il massimo e impegnarmi per farmi vedere dal mister, così da giocare il più possibile. Non mi piace parlare di obiettivi in pubblico, preferisco tenerli per me e raggiungerli».

SQUADRA – «Vogliamo fare il meglio possibile, pensiamo soltanto a questo».

ALLENAMENTI – «Sono molto tosti, ma è giusto così. Mi piace il modo di lavorare del mister. Cercherò di dare il massimo e impegnarmi, è ciò che ci chiede ogni giorno. E’ uno che guarda molto l’impegno e l’applicazione, ho avuto un ottimo impatto con lui».

CRESCITA – «Comincio con il dire che sono contento perchè per me è un orgoglio rappresentare la squadra della mia città. Questo è solo un punto di partenza e non di arrivo, so che devo ancora crescere. Mi mancano ancora un po’ di quell’esperienza che serve a certi livelli, per questo motivo devo ascoltare ciò che mi dice il mister e lavorare al massimo delle mie potenzialità».

GLI STUDI – «Dopo il liceo mi ero preso un anno sabbatico, poi mi sono accorto del fatto che non è importante allenare soltanto il fisico, ma anche la mente. E poi avevamo un po’ di tempo libero, che mi sembrava di buttare senza fare nulla. Ho deciso di iscrivermi all’università, la seguo in modalità online e faccio il corso di economia. Non è facile, ma ce la metto tutta per onorare gli impegni che ho».

Advertisement