Alisson, testa alla Lazio: «So cosa significa il derby, ci penso da settimane»

alisson brasile
© foto www.imagephotoagency.it

La Roma di Alisson e la Lazio di Strakosha saranno chiamate a confrontarsi nel prossimo turno di campionato: il brasiliano ha raccontato le sue impressioni in vista della stracittadina

Che sia l’anno di Alisson è ormai noto, che diventi il derby di Alisson, invece, il brasiliano lo spera. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal portierone giallorosso ai microfoni di Sky Sport: «Per me sarebbe molto importante debuttare in un derby di Serie A con una vittoria. Ho già giocato altri stracittadine in Coppa Italia dove purtroppo non è andata bene, ma già ho imparato cosa significa il derby per questa città, per questa squadra e per questi tifosi. Sarà una grandissima partita: tutte e due le squadre sono in un gran momento e stanno facendo bene in questo campionato finora».

Alisson, quindi, aggiunge: «Il derby arriva nel mio momento migliore? Sì, con questi numeri diciamo di sì, ma ogni partita ha il suo momento e la sua storia. Ho lavorato forte in queste settimane e anche in Nazionale pensando a Roma-Lazio. Per me è iniziato presto questo derby, mi sento pronto. Siamo la miglior difesa del campionato? Questa cosa indubbiamente dà fiducia alla squadra, a tutti i calciatori, agli attaccanti stessi. Sanno che dietro lavoriamo bene, questo non significa che partiamo già vincenti. Prima di tutto dobbiamo giocare come squadra, insieme e fare una grande gara. Più bravo io o Strakosha? E’ difficile stabilirlo, lui è un gran portiere, è giovane, io ho un anno in più mi sembra. È bravo tra i pali e con i piedi, sta facendo un buon campionato. Ma anche io sto lavorando bene per far vincere la Roma».