Allegri si gioca tutto con la Champions: la Juve riflette

allegri juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri si gioca tutto fra tre settimane. Il 12 marzo la sfida di ritorno con l’Atletico: il suo futuro dipende dalla Champions

Vincere 4 Scudetti (e probabilmente anche 5) e 4 Coppe Italia consecutive, a volte, può non bastare. Massimiliano Allegri è finito sulla graticola dopo il ko della Juventus contro l’Atletico Madrid. Ieri, il tecnico bianconero ha perso nettamente il confronto con il Cholo Simeone. La Juve ieri ha deluso anche perché non è stata una squadra di Allegri. Max aveva detto di volersi prendere il pallone, che invece è stato biancorosso. La sua Juve di solito non tradisce nelle partite importanti e Max è bravo a cambiare l’inerzia della gara con i cambi, frasi questa volta applicabili a Simeone. E adesso?

Anche Massimiliano Allegri si scopre in bilico. Nessun esonero nell’immediato se la Juve dovesse uscire agli ottavi contro l’Atletico ma le cose potrebbero cambiare in vista della prossima stagione. Le voci sul futuro del tecnico sono un grande classico. Secondo La Gazzetta dello SportParatici ha appena garantito una conferma, a prescindere dal percorso in Champions, ma è chiaro che in caso di eliminazione tornerebbero. Il 12 marzo è in arrivo. Max si gioca il suo futuro sulla panchina della Juve: tutto potrebbe dipendere dal ritorno con l’Atletico.