Ancelotti svela: «Mi aveva chiamato l’Italia, ma io volevo un club»

Ancelotti svela: «Mi aveva chiamato l’Italia, ma io volevo un club»
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti ha poi aggiunto: «Per me sarebbe complicato allenare Barcellona o Inter»

Un lunghissimo corteggiamento andato a vuoto. Il matrimonio tra Italia e Ancelotti non si è concluso con l’unione delle due parti ma, forse, è stato solo rimandato. L’ex tecnico del Real Madrid ha accettato l’incarico di De Laurentiis ed è diventato il nuovo allenatore del Napoli. Sulla panchina italiana, invece, si è seduto e si siederà per i prossimi quattro anni Roberto Mancini. Ma, come svela Ancelotti, un giorno quella panchina potrà essere sua: «Futuro? Finora non ho mai allenato una nazionale, ma un giorno mi piacerebbe farlo. Mi ha contattato anche l’Italia poco fa, ma preferisco ancora allenare un club giorno dopo giorno».

Ancelotti, parlando alla tv messicana ‘Televisa Deportes’ dove sta collaborando come opinionista al Mondiale in Russia, ha poi aggiunto: «Allenare altri club? Per me sarebbe complicato ad esempio allenare il Barcellona o l’Inter, visto che per diversi anni sono stato sia sulla panchina del Real Madrid che su quella del Milan».