Connettiti con noi

Champions League

Arrivabene: «Dopo l’addio di Ronaldo abbiamo avuto un attimo di sbandamento»

Pubblicato

su

Maurizio Arrivabene ha parlato nel pre partita di Chelsea-Juve: le dichiarazioni del dirigente bianconero

Maurizio Arrivabene è intervenuto a JTV nel pre-partita di Chelsea Juve.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

POST RONALDO – «A partire dalla prima partita dopo l’Udinese, la prima cosa che ho notato è stata un’assenza pesante per i giocatori. C’è stato come può succedere un attimo di sbandamento. Quando c’è un giocatore come Cristiano che nel bene o nel male si porta il fardello delle responsabilità, per il nome che porta, è normale che in quel momento lì ci sia un attimo di sbandamento. Ma oggi tutti i giocatori si sono presi le loro responsabilità e stanno guardando avanti con lo spirito giusto».

Le parole dell’ad a Sky:

PARTITA – «È una sensazione pazzesca giocare qui. Mette i brividi. Io fortunatamente non gioco, ci sono i ragazzi. La calcolatrice oggi serve poco, bisogna giocarsi tutte le partite, anche questa. La cosa migliore sarà uscire da questo stadio a testa alta».

FILOSOFIA – «Io utilizzavo questa frase, in un altro sport, “piedi per terra e pedalare”, è quello che dovremo fare oggi. Dobbiamo uscire da qui a testa alta e poi pensare al campionato».