Ascoli, due calciatori aggrediti dopo la sconfitta di Venezia

bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Due calciatori dell’Ascoli sono stati aggrediti e minacciati mentre rientravano a casa

Assurdo episodio di violenza ad Ascoli. Il centrocampista Samuele Parlati e il portiere Vincenzo Venditti sono stati aggrediti in strada da un gruppo di 10 persone con il volto coperto e avvolti da sciarpe bianconeri, i colori della squadra della città. I due calciatori sono stati sorpresi nel centro cittadino mentre stavano rientrando nelle loro abitazioni dopo la sconfitta in trasferta contro il Venezia.

I due sono stati colpiti con schiaffi e pugni, inoltre sono state rivolte frasi minacciose nei loro confronti e nei confronti di tutta la squadra. I bianconeri infatti stazionano ora all’ultimo posto in Serie B e lo spettro della retrocessione si fa sempre più concreto.