Barcellona B-Eldense 12-0: fermati tre italiani

© foto www.imagephotoagency.it

Barcellona B-Eldense: dubbi sulla vittoria per 12-0 dei catalani. Indagato un gruppo di imprenditori italiani. Sospetti di calcioscommesse in Spagna

Barcellona B-Eldense: fermato il tecnico italiano – 4 aprile, ore 20.10

Dopo le ombre ed i sospetti nati per il 12-0 subito dall’Eldense, la polizia spagnola ha interrogato una decina di persone. Quattro le persone fermate, tre gli italiani: il primo è Filippo Vito Di Pierro, terzo tecnico della squadra spagnola. Il secondo è Nobile Capuani, che aveva il controllo economico del club. Infine nel pomeriggio è arrivato anche il fermo per il portiere Alessandro Zanier, ex Melfi e Pro Patria.

Barcellona B-Eldense: dubbi sulla vittoria per 12-0 dei catalani.

Ombre e sospetti in Spagna. Ombre su alcuni italiani che sarebbero coinvolti in uno scandalo legato al calcioscommesse. Secondo “Marca” sono sorti dei dubbi dopo la sfida Barcellona BEldense, gara della Segunda Division B spagnola. I blaugrana hanno vinto per 12 a 0 e sin qui non ci sarebbe nulla di strano (blaugrana primi in classifica, l’Eldense è ultimo) ma a far rumore non sono le lacrime versate dai calciatori o la retrocessione del club della comunità valenciana ma l’atteggiamento dei calciatori durante la sfida e la decisione della società di sospendere gli allenamenti e di tutte le attività agonistiche della prima squadra. Inoltre è stata avviata un’indagine contro il gruppo di investitori italiani che appartengono al club: nell’Eldense ci sono anche tanti giocatori italiani presenti in rosa. Intanto il club ha risolto ufficialmente il contratto con il gruppo italiano.