Belgio-Panama 3-0, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Belgio-Panama, gruppo G Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Finisce con il netto risultato di 3˗0 il match inaugurale del gruppo G tra Belgio e Panama. Sebbene il punteggio non li possa giustificare a dovere, gli uomini di Gomez danno sfoggio a una prestazione convincente, almeno in resistenza, coraggio e tenacia e, almeno, per la prima frazione, portata sullo 0˗0. Dall’intervallo, la squadra di Martinez esce più cinica e convinta e passa subito in vantaggio con un gol straordinario di Mertens, per poi chiuderla con una doppietta di un trasformato ˗ rispetto alla prima frazione ˗ Lukaku. Nella distanza, però, Panama si sfilaccia e viene penalizzato dalla stragrande superiorità tecnico˗tattica dei Diavoli Rossi, ma esce tra gli applausi di tutto lo stadio. In attesa degli sviluppi della partita tra Tunisia e Inghilterra, il Belgio si porta, dunque, a 3 punti, mettendo subito una certa pressione alla formazione allenata da Southgate

Belgio-Panama 3-0: tabellino

Marcatori: 2′ st, Mertens (B); 24′ st, 30′ st, Lukaku (B)

Belgio (3-4-2-1): Courtois 6; Alderweireld 6, Boyata 5.5, Vertonghen 6.5; Meunier 6, De Bruyne 6.5, Witsel 5.5 (45’ st, Chadli), Carrasco 6 (28′ st, Dembelé ng); Mertens 7 (37′ st, T. Hazard ng), E. Hazard 7; Lukaku 7. CT: Martinez

Panama (4-2-3-1): Penedo 7; Murillo 6.5, Escobar 5.5, R. Torres 6, Davis 5.5; Gomez 5.5, Godoy 6; Barcenas 6.5 (18′ st, Torres 5.5), Cooper 6.5, J. Rodriguez 6 (18′ st, Diaz 6); Perez 5 (28′ st, Tejada 6). CT: Dario Gomez

Arbitro: Janny Sikazwe

Note: Ammonizioni: Meunier (B), Davis (P), Barcenas (P), Cooper (P), Murillo (P), Vertonghen (B), Godoy (P)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ BELGIO:

Lukaku 7: sebbene nel primo tempo, fosse il primo a meritare un’insufficienza, anche grave, per le occasioni mal gestite, nel secondo si trasforma e realizza una doppietta determinante ai fini della chiusura della contesa: al posto giusto, al momento giusto, ma deve essere più costante

PEGGIORE IN CAMPO ˗ BELGIO:

Witsel 5.5: spesso e volentieri si dimostra uno dei più molli nei contrasti e raramente alza il ritmo a centrocampo, nonostante i suoi piedi glielo possano permettere. Da rivedere

MIGLIORE IN CAMPO ˗ PANAMA:

Penedo 7: il risultato non giustifica il voto, certo, ma la prestazione convincente del primo tempo lo mettono un gradino sopra i compagni: un’autentica saracinesca nella prima frazione, sventa ogni minaccia con coraggio, abilità in uscita e destrezza, può fare poco nulla in occasione dei 3 gol subiti

PEGGIORE IN CAMPO ˗ PANAMA:

Perez 5: sebbene abbia un’età che non gli consenta di compiere gli scatti che gli richiedono i suoi compagni, potrebbe sicuramente fare di più, soprattutto nella fase di possesso palla. Si vede pochissimo a livello offensivo e da uno con la sua esperienza ci si aspetterebbe qualcosa in più

Belgio-Panama: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Pronti via e il Belgio passa subito in vantaggio, interrompendo un digiuno che stava diventando indigesto: una gran soluzione finalizzata da Mertens, al volo, infatti, permette ai Diavoli Rossi di passare in vantaggio. Sembra il preludio per una goleada, invece il Panama dimostra, per l’ennesima volta, di saper sorprendere e, in contropiede, va per due volte vicina al gol: prima con Murillo, troppo timido davanti a Courtois, e poi con Barcenas. Questa reazione suscita anche un certo stupore nei Diavoli Rossi, costringendoli a provare ad attaccare con più convinzione. Alzati i ritmi, il Panama va in confusione e, a distanza di 5 minuti, Lukaku chiude la partita, prima di testa, poi con un pallonetto, portando il match sul 3˗0. La stanchezza negli uomini di Gomez sembra prevalere e i falli, così come le ammonizioni, si moltiplicano. Nel finale, il Panama si scaglia in avanti, ma rimane solo il tentativo, senza la concretezza: 3˗0 è il risultato finale

49′ – Sikazwe fischia la fine del match: è 3-0

48’ ˗ A gioco fermo, Courtois alza il pallone sopra la traversa intervenendo con una mano su un tiro da posizione siderale: intervento notevole, comunque

45’ ˗ Assegnati 4’ di recupero

45’ ˗ Ultimo cambio per il Belgio: entra Chadli, esce Witsel

44’ ˗ Escobar ci prova dalla mattonella: potente ma centrale il suo tiro

43’ ˗ Scarpata involontaria ma dolorosa di de Bruyne nei confronti di Tejada: calcio di punizione poco distante dal limite dell’area

41’ ˗ Fuorigioco per Panama, assolutamente inesistente. L’arbitro ferma il gioco nel momento dell’atterramento di Tejada da parte di Courtois

38’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione centrale, Hazard cerca la porta ma abbatte un uomo in barriera

37’ ˗ Cambio per il Belgio: esce Mertens, entra T. Hazard

35’ ˗ Ancora un grande intervento di Murillo in difesa a sventare l’ennesima minaccia

34’ ˗ Occasione Panama. Tejada, per un soffio, non riesce a deviare il pallone, nel tentativo di sfruttare un millimetrico traversone di Godoy, e vanifica l’opportunità di fare il primo gol della sua nazionale

32’ ˗ Hazard pretende, forse, troppo dalla sua immensa qualità e prova una serie di dribbling in area di rigore ma Murillo compie un ottimo intervento in scivolata e ruba il pallone al talento di La Louvière

30’ ˗ GOL BELGIO!!!! Da un gran contropiede partito dai piedi di Hazard, Lukaku riceve il pallone e con uno scavetto supera Penedo

28’ ˗ Cambio per il Belgio: entra Dembelé, esce Carrasco

28’ ˗ Cambio per Panama: esce Perez, entra Tejada

24’ ˗ GOL BELGIO!!!! Da un’azione insistita di de Bruyne e Hazard dalla sinistra, un cross del primo, di esterno, arriva dritto sulla testa di Lukaku che non può far altro che insaccare comodamente di testa

23’ ˗ Mertens prova a mettere al centro un interessante cross per Lukaku ma Penedo intuisce ed esce a mano alta, allungando il pallone con le nocche

20’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione centrale, il tiro di de Bruyne viene ribattuto dalla barriera e allontanato con facilità

18’ ˗ Doppio cambio per Panama: esce Barcenas, entra Torres; esce Rodriguez, entra Diaz

17’ ˗ Sugli sviluppi di un corner, Vertonghen colpisce di testa ma appoggiandosi sul difensore: l’arbitro non può far altro che fischiare il fallo

14’ ˗ Ammonizione Belgio: Vertonghen

13’ ˗ Occasione Panama. Barcenas, anziché farla passare, ferma la palla, per rientrare sul piede migliore, ma il suo tentativo finisce di pochissimo a lato dal palo

13’ ˗ Pessimo calcio di punizione battuto da de Bruyne: calcio di rinvio

12’ ˗ Ammonizione per Panama: Godoy

10’ ˗ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Torres salta più in alto di tutti e colpisce di testa ma il suo tentativo finisce ben oltre il palo alla destra del portiere

9’ ˗ Occasione Panama. Su un lancio al bacio dalla propria metà campo, Panama si fa vedere in avanti con Murillo che, da solo davanti alla porta, si fa ipnotizzare da Courtois e la palla finisce in corner

7’ ˗ Sugli sviluppi del calcio di punizione, de Bruyne cerca di piazzarla sotto l’incrocio sopra la barriera, ma la traiettoria non scende abbastanza e l’azione si perde sul fondo, seppur a pochi centimetri dal palo

6’ ˗ Ennesimo intervento ruvido di Murillo su Carrasco: calcio di punizione e ammonizione

5’ ˗ Cooper prova l’affondo dopo aver conquistato un intelligente pallone in mezzo al campo ma il suo tentativo in velocità viene ostacolato da Alderweireld

4’ ˗ Hazard abbattuto sulla corsa da Cooper: ammonizione per il panamense

2’ ˗ GOL BELGIO!!!! Mertens al volo, con il collo destro, infila in pallonetto sotto l’incrocio dei pali un incolpevole Penedo

1’ ˗ Davis tenta l’anticipo su Mertens ma colpisce soltanto la caviglia dell’avversario: calcio di punizione per il Belgio

1’ ˗ Sikazwe fischia l’inizio della seconda frazione: è il Belgio a battere

SINTESI PRIMO TEMPO: I Diavoli Rossi iniziano subito dimostrando grande aggressività, unita al chiaro obiettivo di avvolgere con la sua fitta rete di passaggi la formazione panamense. I primi brividi arrivano intorno al 10’, quando Mertens, prima, e Hazard poi mettono in difficoltà Penedo, senza riuscire a trovare la gioia del gol, o per bravura del portiere, o per imprecisione millimetrica. La superiorità degli europei è evidente ma le numerose occasioni sprecate rendono gli uomini di Martinez più nervosi del previsto. Panama, pur evidenziando alcuni palesi limiti tattici, si dimostra un avversario arcigno, asfissiante nel pressing e, tutto sommato, abbastanza ordinato in campo. Mertens & Co. non riescono a superare la saracinesca alzata da Penedo, il migliore in campo dei suoi, nonostante le statistiche premino in favore dei Diavoli Rossi. Come se fossero gli ultimi minuti del match, i difensori panamensi allontanano senza fronzoli il pallone, nel tentativo di difendere un preziosissimo pareggio

47′ – Su un palla allontanata da PanamaSikazwe fischia la fine del primo tempo: è 0-0

46′ – Ammonizione per Barcenas, terzo ammonito del match

45’ ˗ Assegnati 2’ di recupero

45’ ˗ Hazard fa viaggiare Mertens sulla fascia sinistra ma è, ancora una volta, la chiusa difesa roja a fermare l’iniziativa belga: nulla da fare

42’ ˗ Cooper ci prova da posizione siderale ma il suo tentativo finisce alto sopra la traversa

40’ ˗ Occasione Belgio. Una straordinaria palla di Mertens diretta verso Lukaku viene allontanata da un intervento notevole in anticipo di Penedo

38’ ˗ Occasione Belgio. Hazard calcia con forza in area di rigore ma il suo destro si infrange sulla saracinesca alzata da Penedo: ennesimo corner

36’ ˗ Lukaku prova a liberarsi in area di rigore dalla marcatura di Torres ma il suo movimento induce il direttore di gara a fischiare fallo

34’ ˗ Da un rapido contropiede partito con una sorprendente rovesciata, Cooper e Rodriguez si avviano verso l’area ma sprecano, guadagnando solo un calcio d’angolo

32’ ˗ Barcenas rompe la trama dei passaggi belgi e prova a involarsi verso l’area di porta difesa Courtois ma è ancora una volta l’esperienza della retroguardia della selezione europea a prevalere

28’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da de Bruyne, da posizione leggermente defilata, il muro composto da Barcenas e Cooper devia in angolo

26’ ˗ Hazard riceve da de Bruyne e si invola verso la porta difesa da Penedo; anziché servire il pallone a i compagni smarcati sulle rispettive ali, però, decide di fare tutto da solo ma il suo tentativo non viene premiato dalla sorte

24’ ˗ Escobar, in scivolata, evita a Meunier di involarsi verso l’area: ennesimo calcio dalla bandierina, il quarto per i Diavoli Rossi

22’ ˗ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, de Bruyne ci prova da fuori area: di poco alto sopra la traversa

21’ ˗ Gran salvataggio di Torres sulla linea di porta. Da un’interessante iniziativa di De Bruyne, dopo essere riuscito a smarcarsi dalla folta linea difensiva panamense, il belga riesce a mettere in mezzo in direzione Lukaku ma solo un pericoloso ma provvidenziale intervento del Capitano in spaccata evita al gigante d’attacco di spingere in rete

18’ ˗ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Mertens colpisce con il destro di prima intenzione ma il suo tentativo finisce a pochi centimetri dal palo

17’ ˗ Barcenas prova a sorprendere Vertonghen con un rapido scatto ma l’esperienza del difensore del Tottenham prevale

17’ ˗ Ammonizione anche per Davis per un fallo nettamente in ritardo su Mertens

14’ ˗ Prima ammonizione per il Belgio: Meunier, reo di aver colpito Rodriguez con la mano aperta

11’ ˗ Occasione Belgio. Mertens apre per Hazard ma la traiettoria, deviata da un giocatore panamense, sembra essere sotto controllo per Torres: il suo passaggio, troppo lento per Penedo, viene, però, catturato da Hazard che tenta di sorprendere il portiere mandando il pallone a pochi centimetri dal palo

11’ ˗ Durante la fase di intensi scambi a centrocampo, il pubblico si diletta in una coreografica ola

7’ ˗ Ancora il Belgio in avanti: questa volta con Mertens, il suo tiro , realizzato in precario equilibrio, viene deviato in angolo da Penedo

6’ ˗ Carrasco di prima intenzione questa volta sfrutta il passaggio filtrante di Mertens: il suo tentativo è troppo debole e Penedo blocca

5’ ˗ Carrasco non si fida del cross di prima intenzione e opta per un passaggio arretrato in direzione Vertoghen ma il traversone di quest’ultimo è totalmente smisurato e finisce in fallo laterale

3’ ˗ Calcio di punizione per Panama da posizione interessante: Rodriguez atterrato nei pressi del fallo laterale di destra, mal battuto però

1’ ˗ Subito grande Belgio. Rapido scambio di passaggi tra Mertens, Carrasco e Lukaku in direzione area di rigore panamense. Sul tiro finale di Lukaku si ha l’illusione del corner ma è solo rimessa dal fondo

1’ ˗ Sikazwe fischia l’inizio del match: sarà Panama a battere il primo pallone del match

Le due selezioni di Belgio e Panama sono scese in campo e, dopo i rituali e magici inni nazionali, sono pronte a dare il via al match valido per la prima giornata del Gruppo G, attorniati da una cornice di pubblico davvero notevole. Da sottolineare la grande partecipazione emotiva di giocatori e pubblico nel canto dell’inno panamense

Belgio-Panama: formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali. Solamente un piccolo cambio di modulo per Martinez che opta per un 3-4-2-1, con leggero l’arretramento dei due folletti belgi Hazard-Mertens. Stesso modulo ipotizzato alla vigilia, ma due cambi in difesa per Gomez: dal primo minuto, partiranno, infatti, Escobar e Davis in difesa

Belgio (3-4-2-1): Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, E. Hazard; Lukaku. CT: Martinez

Panama (4-2-3-1): Penedo; Murillo, Escobar, R. Torres, Davis; Gomez, Godoy; Barcenas, Cooper, J. Rodriguez; Perez. CT: Dario Gomez

Belgio-Panama: probabili formazioni

Ormai considerata dagli esperti e non una delle potenziali favorite a raggiungere quanto meno la semifinale, la selezione del Belgio, allenata da Martinez, fa il suo debutto nel Gruppo G contro il Panama. Dopo aver raggiunto i quarti di finale a Brasile 2014 e agli Europei 2016, i “Diavoli Rossi” cercano la definitiva consacrazione internazionale. Per l’occasione, Martinez ha in mente di affidarsi al 3˗4˗3 con Lukaku punta di diamante nel trio d’attacco, supportato dal talento incommensurabile del duo Hazard˗Mertens. Mediana altrettanto stellare con De Bruyne al centro e Carrasco esterno. Per quanto riguarda i sudamericani, Gomez pare aver in mente di affidarsi a un 4˗2˗3˗1 con Capitan Perez a guidare la “banda”, al suo esordio a una fase finale del Mondiale, giunta a 37 anni. In mediana agiranno Gomez e Godoy, mentre nel trio destinato a sorreggere l’unica punta ci saranno Barcenas, Cooper e Rodriguez.

Belgio (3-4-3): Courtois; Vertonghen, Kompany, Alderweireld; Meunier, De Bruyne, Witsel, Carrasco; Mertens, Lukaku, Hazard. CT: Martínez

Panama (4-2-3-1): Penedo; Murillo, Baloy, Torres, Ovalle; Gómez, Godoy; Bárcenas, Cooper, Rodríguez; Pérez. CT: Gómez

Belgio-Panama: i precedenti del match

Non esistono precedenti ufficiali tra le due selezioni, né in amichevoli, né in competizioni: si tratta, dunque, di un incontro assolutamente inedito. Una giustificazione di ciò si può dedurre dal fatto che Panama si affaccia soltanto ora nel calcio che conta, dal momento che questa è la sua prima partecipazione alla fase finale di una competizione internazionale; qualificazione ottenuta grazie alla vittoria sul Costa Rica e alla contemporanea sconfitta degli USA contro Trinidad e Tobago. Il miglior piazzamento dei belgi in una fase finale del mondiale, invece, risale al 1986, quando riuscirono ad arrivare in semifinale, riuscendo, però, soltanto a ottenere il quarto posto. I “Diavoli Rossi” sono imbattuti da 9 gare nella fase a gironi di una Coppa del Mondo e in 9 degli ultimi esordi ha perso soltanto una volta. Per loro si tratterà della 13° partecipazione alla fase finale di un Mondiale e, in questa stagione, quella belga è stata la prima selezione a staccare il pass per la fase finale.

Belgio-Panama: l’arbitro del match

Sarà Janny Sikazwe l’arbitro designato a dirigere la sfida tra Belgio e Panama, match valido per la prima giornata del Gruppo G. Il direttore di gara zambiano, classe 1979, è stato nominato internazionale nel 2007. In questa stagione ha diretto soltanto 3 partite, due delle quali nella Champions League africana e la finale di Supercup sempre del continente africano. Lo scorso marzo è stato designato ufficialmente come arbitro per i Mondiali di Russia 2018.

Belgio-Panama Streaming: dove vederla in tv

Belgio-Panama sarà trasmessa a partire dalle ore 17 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Italia 1 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Premium Play.


Leggi anche: MONDIALI RUSSIA 2018: CALENDARIO E PROGRAMMAZIONE