Connettiti con noi

Hanno Detto

Benevento, Cannavaro: «Finalmente torno a casa. Giocheremo un calcio offensivo»

Pubblicato

su

Il nuovo allenatore del Benevento Fabio Cannavaro ha parlato nella conferenza stampa di presentazione: le sue parole

 IL RITORNO«Ho girato il mondo per fare altre esperienze, puntando soprattutto sull’Asia. Ora ho deciso di tornare a casa. Sono stato lontano per tanto tempo, ma faccio questo lavoro già da un po’ di tempo. Devo ringraziare il direttore sportivo Pasquale Foggia che, dal primo momento, mi ha trasmesso l’importanza del progetto. Alle spalle abbiamo un presidente che fa lavorare con tranquillità, è un aspetto fondamentale che fa la differenza. So che la sfida non sarà semplice, la serie B di quest’anno è di livello e ci sono tante realtà che puntano al salto di categoria. Tengo per me il nostro obiettivo, lasciamo parlare gli altri. Sono contento che la proprietà abbia puntato su di me e il mio staff. Consentitemi di rivolgere un pensiero a Fabio Caserta: le strade possono dividersi, ma è un uomo che si è fatto apprezzare e che spero possa tornare presto in pista».

STAGIONE – «Ho visto tutte le partite, nel reparto offensivo ci sono calciatori in ritardo di condizione e anche per questo mister Caserta ha provato un sistema di gioco differente. L’obiettivo primario è recuperare tutti fisicamente, proponendo una idea di gioco valida che esalti le loro caratteristiche. In area non possiamo arrivare con due giocatori, dobbiamo essere positivi e attaccare anche a costo di prenderci qualche rischio. Il morale è basso, solitamente un cambio di guida tecnica produce una reazione. Vedremo».

CALCIO ITALIANO –  «A volte si va appresso alle mode. Vogliamo essere spagnoli, poi guardiamo gli inglesi. Questo è un limite, purtroppo non sappiamo vendere bene il nostro prodotto. I nostri concetti sono chiari, ogni cultura ha le sue caratteristiche. Prima era impensabile che in un settore giovanile ci fossero tanti stranieri. E’ troppo tempo che non andiamo ai mondiali, la gente all’estero è sorpresa e si fa delle domande. E dico: è passato quasi sotto traccia, il realtà è un vero e proprio dramma».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.